Milo Manara: «Una follia per amore? Travestirmi da donna»

09 maggio 2011 
<p>Milo Manara: «Una follia per amore? Travestirmi da donna»</p>

Autore di fumetti e illustratore di fama internazionale, Milo Manara è celebre per anche per le sue collaborazioni con Federico Fellini, Hugo Pratt, Pedro Almodovar, Luc Besson. La sua firma, il cosiddetto "cartiglio", è sinonimo di bellezza, perfezione e sensualità.

A quale libro erotico si ispira?
«I grandi classici, uno fra tutti Histoire d'O»

Il ricordo della sua prima volta in tre parole
«Tanto Tempo Fa»

Cosa fa dopo l'amore?
«Dipende dalla partner, sicuramente non fumo e non me ne vado ma cerco di prolungare la situazione il più possibile, lasciandola poi scemare da sola»

Cosa non sopporta che l'altra parte faccia dopo l'amore?
«Che parli di affari»

Sesso e amore: che peso hanno nella sua vita?
«80% Penso come per tutti… ma dipende dall'età. Più si va avanti con gli anni e più il sesso e l'amore diventano "contemplativi" senza mai scomparire, si trasformano».

Il posto più sexy dove fare l'amore?

«Treno, nave… posti in cui si corre il rischio di essere visti»

La prima cosa che guarda in una donna?

«Gli occhi»

Il gioco di seduzione che la intriga di più?
«Tutto e niente, dipende dalla circostanza»

Una follia fatta per amore?

«Mi sono travestito da donna, chiedendo in prestito gli abiti alle amiche, per andare a trovare una ragazza che si era ammalata e abitava in un convitto gestito da suore, dove era proibito l'ingresso agli uomini. In quel caso, oltre al "gioco" è stato ancora più divertente vedere la faccia dell'amica malata quando mi ha visto spuntare!».

Monogamia o poliamore?
«Gli umani non sono monogami»

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).