Se lui è assertivo a letto è più bravo

28 giugno 2011 
<p>Se lui è assertivo a letto è più bravo</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Non è solo un compagno più piacevole e rispettoso: l'uomo che sa ascoltare è anche più capace a letto. Lo dicono gli studiosi della Johns Hopkins Bloomberg School of Public Health: il risultato della loro ricerca, che ha analizzato il comportamento di 3200 giovani dai 18 ai 26 anni (e che è stata pubblicata sul Journal of Adolescent Health), dimostra che un partner comprensivo sa offrire una vita sessuale invidiabile e porta la compagna a raggiungere con facilità il piacere. Perché? È semplice: un "lui" empatico fa tesoro di quello che ascolta, riesce a creare un dialogo e a capire che cosa bisogna fare per mettere la partner a proprio agio. Se poi la donna ha anche una buona autostima, è fatta.

«La sicurezza in sé e il senso di autonomia, in un rapporto fatto di comprensione e ascolto, aiutano ad abbattere gli ostacoli che frenano l'esplorazione sessuale e la comunicazione. La salute sessuale include il benessere e il divertimento. E il modo in cui i componenti di una coppia sanno interagire, la capacità di ascoltarsi e mettersi uno nei panni dell'altra determinano la qualità della loro intimità», spiega Adena Galinsky, che ha curato lo studio.

Eppure, secondo la ricercatrice Sara Konrath, questa capacità di empatizzare e capire il partner è in calo sia tra gli adolescenti che fra i giovani adulti, a spese della loro vita sessuale, come ha detto alla conferenza annuale della Association for Psychological Science. Le più comprensive sarebbero le donne, che però hanno anche un livello inferiore di autostima, rispetto agli uomini.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Paola 65 mesi fa

Credo che la comprensione, il rispetto e l'ascolto di cui si parla siano il risultato dell'ottimo rapporto relazionale che i genitori hanno avuto e trasmesso al proprio figlio.Forse attualmente prevale di piu' l'egoismo.

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).