Le fantasie sessuali di coppia: come rendere meno noioso il sesso

di Guy Pizzinelli 

Gli uomini fantasticano una sessualità promiscua. Le donne seduzione e rituali di sottomissione. Come condividere insieme le fantasie sessuali nella coppia?

Guy Pizzinelli

Guy Pizzinelli

ContributorScopri di piùLeggi tutti

Le fantasie erotiche permettono alla coppia di isolarsi dai problemi quotidiani e di correggere alcune imperfezioni del mondo reale, al quale l'Io cerca di sfuggire grazie all'immaginazione. Corrispondono in qualche modo a un compromesso tra il sogno e la realtà, le pulsioni e i divieti, e procurano un'evasione. Anche alla noia e alla routine del sesso.
In uno studio canadese, pubblicato sul Journal of Sexual Medicine, 1.517 soggetti adulti del Québec (799 uomini e 718 donne, con un'età media di 30 anni) hanno risposto a un questionario istituito appositamente, illustrando nel dettaglio anche la più recondita fantasia erotica.
Ne emerge che le fantasie sessuali sono veramente tante e varie; poche sono quelle che possono essere considerate statisticamente rare, insolite o tipiche di alcuni gruppi di popolazione.
Tuttavia dallo studio in questione emerge che gli uomini hanno più fantasie e le descrivono in modo più vivido rispetto alle donne: tra la più frequente abbiamo "il sesso a tre".

Inoltre, le fantasie erotiche sono afrodisiaci molto potenti. Gli psichiatri e i sessuologi sono d'accordo nel distinguere due tipi di fantasie: quelle "creative", che arricchiscono una relazione sessuale e risvegliano il desiderio, e quelle che permettono di abbassare le inibizioni ed esprimere pienamente la propria sessualità.
Alcune di esse possono venirci in mente durante la giornata oppure subito prima dell'atto sessuale e si formano a seconda della personalità di ciascuno di noi. Tra quelle più diffuse, troviamo per le donne quella di fare l'amore in un luogo deserto e selvaggio (spiaggia, foresta...) o in pubblico (parcheggio, ascensore, ufficio...).
Abbiamo poi quelle su un rapporto con un personaggio che conosciamo di persona o meno (una celebrità, un perfetto sconosciuto, un amico o un collega). E infine alcune fantasie possono anche basarsi su un rapporto sessuale estremizzato (corde, bende, manette, latex, frustini). A seconda che si sia uomo o donna, le fantasie erotiche riguardano spesso alcune situazioni (avere un rapporto omosessuale, con più partner, essere la preferita in un harem o fare uno strip-tease davanti a molti uomini).
Spesso le fantasie erotiche degli uomini sono molto più violente, spesso di ordine sessuale (rapporti anali, sadomasochismo, esibizionismo, scambismo o rapporti con due donne) e spesso sono quelle più realizzate.

Di certo non è facile svelare alcuni desideri nascosti e spesso fraintesi al partner, anche a quello occasionale. Dipende tutto dall'obiettivo da raggiungere. Se possono dare un pizzico di pepe alla vita quotidiana della coppia e aumentare la complicità tra i partner, alcune di esse possono mettere a disagio, soprattutto se il partner non le condivide, anche perché, come detto per gli uomini il top è il sesso a tre, per le donne, stranamente la sottomissione. Siamo sempre nell'ambito di fantasie sane e piacevoli per entrambi ma la vera differenza abissale tra i due sessi sta nel fatto che le donne si limitano a trasgredire con il pensiero, gli uomini invece vorrebbero davvero realizzare quelle fantasie hot.
Dallo studio suddetto, ciò che comunque fa riflettere è che spesso gli intervistati tendono a esagerare, disegnando anche scenari a limite tra fantasie sane e patologiche, dove costrizione e dolore sembrano ingredienti essenziali al fine della soddisfazione del piacere.
Ma non è assolutamente detto che il sesso per essere piacevole o anche diverso, debba necessariamente far male.


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it