La coppia perfetta: come rinsaldare il rapporto, a prova di bomba

di Guy Pizzinelli 

Come diventare una coppia perfetta? Ecco i consigli e gli errori da evitare per limitare lo stress e i litigi in amore

Guy Pizzinelli

Guy Pizzinelli

ContributorScopri di piùLeggi tutti

Tutti quanti (soprattutto le amiche) sono sempre pronti a dispensare suggerimenti, consigli, dritte e ricette su cosa fare e cosa evitare con il partner per metter su una coppia perfetta.
Ma esiste davvero una ricetta può  aiutarvi a diventare la coppia invidiata da tutti?
Forse non la ricetta d'oro, ma ecco almeno alcune regole da seguire, secondo la dottoressa Bethany Marshall, sessuologa che ha raccolto studi e ricerche per aggiornare le vostre strategie nella vita di coppia.

1. Niente regole fisse
La prima regola è proprio quella decidere di infrangere le regole. «Anzi, se vogliamo scriverne una eterna: prestare più attenzione alla tua vocina interiore e a quello che ti dice l'esperienza».
Basta dunque con la lunga sfilza di dovresti-essere, dovresti-fare: le regole le decidi tu in base a ciò che ritieni di fissare come importante e in base a ciò cui non intendi rinunciare.

2. Parlarsi, parlarsi, parlarsi
Detto ciò, però, questa è una regola dalla quale non si può prescindere! Non a caso molte coppie "scoppiano" proprio quando smettono di comunicare. Parlare di sé e delle proprie esigenze è fondamentale per mantenere un confronto continuo ed è il solo mezzo che permette di affrontare in modo costruttivo qualunque tipo di problema.

3. Evitare i rancori e i musi lunghi
La coppia felice ha memoria corta per i litigi: occorre sforzarsi di non tenere rancore e saper fare entrambi, ogni tanto, un passo indietro. È l'atteggiamento intelligente che può costare un piccolo sforzo ma che permette di rafforzare nel tempo il legame. Sono spesso i rapporti che nascono in sordina, non sull'onda di una grande passione, ad avere più chance di trasformarsi, nel tempo, in unioni solide, piene di affettività e tensione emotiva.

4. Il sesso si può anche organizzare (in modo furbo)
«Il sesso spontaneo è un mito» afferma Laurie Mintz, autrice di una guida al sesso appassionato per donne stanche. In realtà le notti più bollenti possono essere il frutto di un'accurata organizzazione in anticipo. Perché andarsi a comprare quel completino sexy il giorno prima dell'appuntamento, depilarsi e magari prenotare un tavolo nel ristorante più romantico della città? Spesso, programmare ils esso o almeno prometterselo, è ancora più necessario se la relazione è di lunga durata, se si hanno tanti impegni da incastrare fra loro o se si hanno figli liberi di scorrazzare per casa.

4. Quelle piccole, preziose attenzioni quotidiane
Questa è facile: mai dare il partner per scontato! Lui è parte della nostra quotidianità ed è nella quotidianità che deve essere apprezzato, coccolato e fatto sentire speciale.
Lo stesso dovete pretendere da lui.

5. Impara a stare bene anche senza di lui
Essenziale è la capacità di stare soli con se stesse, pur in assenza del aprtner. Cioè nell'essere in costante collegamento con la propria identità e la propria storia, senza evitare il confronto aperto con l'esterno. Si tratta di un aspetto importante perché solo così si evitano i rischi dell'inflazione narcisistica o, al contrario, della dipendenza simbiotica che appiattisce.

6. Apritevi al mondo esterno
Lo scambio e il confronto con gli altri sono fondamentali per l'unione di coppia, perché rappresentano una continua fonte di occasioni di confronto con il mondo esterno e di riflessione. Ben vengano, quindi, le uscite in gruppo e i piccoli spazi che ciascun partner può ritagliarsi solo per se stesso uscendo, magari, con i propri amici.


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it