Incontri occasionali: si comincia dal web!

di Guy Pizzinelli 

Siete timide verso gli incontri occasionali? Un profilo online può aiutarvi! Con qualche accorgimento...

Guy Pizzinelli

Guy Pizzinelli

ContributorScopri di piùLeggi tutti

Avete poco tempo per incontrare persone nuove o per flirt dal vivo? La soluzione è a portata di mano da diversi anni. Sul web!
Iscriversi su un social network per incontri occasionali è facile: basta inserire il proprio indirizzo mail e creare il proprio profilo. Oltre alle informazioni di base (età, altezza e colore degli occhi), bisogna dare un'approfondita descrizione di quelli che sono i propri gusti, selezionando tra le numerose opzioni proposte: dalle chiacchiere erotiche fino allo scambio di coppia, o al bondage, passando eventualmente per il desiderio di sottomissione. Per le donne, la possibilità di interagire - cioè inviare e ricevere messaggi agli altri utenti - è solitamente gratuita, mentre per gli uomini le tariffe partono dai 19,90 euro al mese.
Bancari, manager, idraulici, operai, ingegneri... Non c'è l'identikit preciso: si può trovare davvero di tutto, anche se coloro che sono in cerca di una relazione occasionale o extraconiugale hanno in comune la stessa cosa: si tratta di persone che non farebbero fatica a trovare un partner nel mondo reale.
Come Gypsy, un'art-director milanese di 31 anni, che spiega così la sua scelta: "Come me, tante persone lavorano molto e finiscono tardi la sera: così il tempo si riduce, ma rimane il bisogno di intrattenere un rapporto, anche solo per passare del tempo. Io di base sono una persona timida e tutto l'anonimato del web mi aiuta."
Ma come approcciarsi a questo tipo d'incontri virtuali che possono poi sbocciare nel reale?
Ecco 4 consigli fondamentali.
- Spigliatezza: ebbene si, le diverse ore passate dentro ad una chat a conversare con persone sempre diverse e caratteristiche differenti, richiedono spigliatezza, intensificata nel momento in cui si passa all'incontro vero. Il fatto di trovarsi di fronte ad una persona che non ci aggrada nell'aspetto, non vuol dire issare delle barriere, ma comunque provare ad improntare una conversazione che possa far passare in modo piacevole il lasso di tempo trascorso insieme. Partendo da conversazioni imbarazzanti si imparano molte cose da poter mettere in pratica durante gli appuntamenti successivi.
- Curiosità : chattare con persone di diversa estrazione sociale e culturale permette di venire a conoscenza di nuovi mondi, alcuni lontani, altri magari vicini. Tutte le barriere architettoniche cadono, e "girare il mondo", apprendendone usanze e culture, diventa facile: basta un click. Il primo passo che magari vi spingerà a vederli di persona.
- Coltivate le amicizie: un appuntamento non sempre può andare a buon fine perché magari non scatta la scintilla, ma se con una persona ci si è trovati bene a parlare, e se effettivamente non ci sono motivazioni per mettere fine a questa conoscenza, perché non dar vita a un bel rapporto di amicizia? Magari non è esattamente quello che una persona in cerca di amore vuol sentire, ma perché privarsi di quella che invece potrebbe divenire un'amicizia indispensabile?
- Mettersi in gioco: affrontare un incontro è come affrontare un'esame, i sintomi sono più o meno gli stessi. Ciò che vi invita a fare un sito di incontri è puntare su voi stessi,. Ogni errore, ogni rifiuto diventa un buon motivo per imparare e chiedervi dove avete sbagliato, acquisendo maggiore sicurezza, perché dopo ogni porta in faccia, dopo una ricaduta, ci si rialza più forti e con maggior fiducia in se stessi.
Insomma non siate timide e lasciatevi andare a nuovi incontri!


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it