Uomo sexy: ecco l'identikit

di Guy Pizzinelli 

Che cosa rende un uomo davvero attraente per una donna? Scoprirete che l'aspetto fisico non è tutto!

Guy Pizzinelli

Guy Pizzinelli

ContributorScopri di piùLeggi tutti

Essere sexy e affascinanti è un lavoraccio, lasciatevelo dire. Soprattutto perché deve venirti spontaneo.
Un uomo, infatti, è sempre sexy agli occhi di una donna se si comporta da uomo, se si veste da uomo, pur alla moda (senza entrare nella scelta di abbigliamento in cui un uomo comincia a sconfinare nel metrosexual e a lei iniziano a sorgere i dubbi…) e quando sprigiona virilità (molti uomini collegano la virilità al catenone d'oro sul petto, ma lasciamo perdere).

Un uomo è sexy quando ha un certo potere carismatico, quando sa come indossare  jeans o maglie di cotone che risaltano il suo fisico, quando si prende cura di sé.
Un uomo non è sexy quando si veste come se fosse un signore di 60 anni o un ragazzino di 17, quando si comporta da lagna o è noioso con una donna oppure quando fa la donnetta isterica che piagnucola per ogni cosa che non manda giù nella relazione con la sua compagna.

Essere sexy significa che un uomo che ha uno scopo nella vita, che è decisamente molto più attraente di uno che non sa cosa vuole, o che non ha la minima ambizione!

Essere sexy significa che si assume le proprie responsabilità e si preoccupa per la sua famiglia, dimostrando (e non avendo paura di dimostrarlo) una grande maturità e una capacità di amare istintiva.

Essere sexy significa che non cerca solo di fare l'uomo forte e silenzioso. Al contrario, le donne preferiscono uno che sappia dire esattamente di che cosa ha bisogno, che cosa vuole, e come si sente. Il tutto con rispetto e educazione, ma con spontaneità.

Essere sexy significa che l'uomo riesce a sostenere e motivare una donna, una caratteristica sempre affascinante. Quando un uomo è in grado di motivare una donna nel continuare a perseguire i suoi sogni, lei lo adorerà!

Essere sexy significa che il quoziente intellettivo è molto alto, sì, ma è solo una parte dell'intelligenza. Saper produrre un pensiero critico, dimostrare una fame insaziabile di sapere e una capacità d'esprimersi con originalità rappresentano una qualità invidiabile e irresistibile. Non m'importa quanto bello sia un uomo se non è in grado d'affascinare con la sua mente.

Essere sexy significa sense of humour. Le persone intelligenti sono in grado di cogliere le sfumature, e d'individuare il lato umoristico di ogni situazione. Anche il loro genere di spirito conta parecchio: dev'essere sempre arguto ma mai volgare o ricco di scurrilità.

Essere sexy significa che non si dimostra tirchieria: non solo quella economica, ma anche quella sentimentale. Se da un lato sperperare il proprio denaro e i propri sentimenti è un segno di mancanza di autocontrollo o d'autostima, stare a contare gli spiccioli indica una pochezza e una scarsa profondità.

Essere sexy significa intuizione, sempre. E sensibilità. Le donne trovano affascinanti gli uomini che riescono a capirle al volo: nonostante l'universo femminile risulti spesso difficile da decifrare per gli uomini, chi riesce a capire di cosa ha bisogno la propria compagna guadagna stima e diventa più attraente ai suoi occhi.


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it