Sesso al primo appuntamento? Oppure no?

di Guy Pizzinelli 

Nell'epoca dei social-network molti incontri avvengono online in modo più approfondito, ancora prima di vedersi dal vivo. E allora, poi, perché non fare sesso alla prima uscita?

Guy Pizzinelli

Guy Pizzinelli

ContributorScopri di piùLeggi tutti

Prima di vedervi dal vero, vi siete già conosciuti online. Spesso a fondo, molto a fondo, almeno per quanto lo ende possibile la rete.
E magari il sesso lo avete già fatto un po' in chat, o al telefono, perché no?

Primo appuntamento. Andare fino in fondo, oppure no? Salire da lui, dopo la cena al ristorante e mettersi in gioco, oppure farlo aspettare sino al secondo, terzo o magari quarto appuntamento?
C'è chi sostiene che concedersi subito influisca positivamente sulla nascita di una nuova relazione, chi pensa che non sia rilevante al fine della qualità e della durata di una storia, chi categoricamente rifiuta l'ipotesi.
Scegliere l'una o l'altra condotta  può dipendere dall'istinto, dalle circostanze, dal tipo di coppia che si vuole creare, dalle aspettative future, o può avere a che fare con la morale.

Diverse donne sostengono, portando avanti un'idea che forse ad alcuni potrebbe sembrare superata, che il sesso al primo appuntamento sia da escludere totalmente: meglio aspettare. Esiste il timore di apparire troppo "facili" e di dare una cattiva impressione di sé, e poi le insicurezze personali o la volontà di far sospirare per un po' lo spasimante al fine di testarne le vere intenzioni a volte spingono in questa direzione.
Ma c'è anche chi sostiene che non concedersi al primo appuntamento sia fondamentale nel caso in cui si voglia formare una coppia duratura, o si stia cercando l'uomo da sposare, il padre ideale: aspettare il "momento giusto" per fare sesso terrebbe alla larga corteggiatori poco seri e con aspirazioni meno impegnative. 

Per quale motivo però non cercare di essere felici e soddisfatte sessualmente già dal primo giorno?
Del resto il sesso contribuisce a creare una connessione molto intima tra i due partner, e questo potrebbe aiutare entrambi a capire se la nuova coppia che si sta creando abbia qualche chance di sopravvivenza. D'altra parte, persino una ricerca dell'Università dell'Iowa lo conferma: andare a letto al primo appuntamento non influisce negativamente sull'evoluzione sentimentale della relazione, eppure molte donne non sono d'accordo.
Fondamentale è l'attrazione fisica che va al di la dei nostri canoni estetici e si sposta su quella sottile e potente forza che è l'alchimia. E a volte la "chimica" può essere anche più forte dei sentimenti stessi, arrivare prima di loro e portarci a desiderare fisicamente un uomo prima ancora di volerlo rendere nostro per l'eternità! Ma c'è un tempo da rispettare prima di concedersi ad un uomo?

Ma c'è davvero un tempo da rispettare
prima di concedersi ad un uomo?
È la domanda postasi dai ricercatori della Brigham Young University.
I ricercatori hanno monitorato più di 10.000 persone non sposate, ma coinvolte in un legame di coppia serio e hanno ricostituito le tempistiche dei loro primi incontri sessuali. Ciò che emerge è che chi si era concesso entro i primissimi incontri a distanza di un anno dal primo appuntamento era molto più insoddisfatto della relazione rispetto a chi ha atteso del tempo.
La regola giusta però non sempre esiste, sesso e amore devono rimanere aspetti piacevoli della vita e le situazioni che si presentano andrebbero valutate caso per caso, con serenità.


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it