L'uomo dalla doppia vita

di Guy Pizzinelli 

Sposato, scaltro, donnaiolo, irresistibile. Cedergli oppure no?
Leggi la risposta di Guy alla Bionda in crisi

Guy Pizzinelli

Guy Pizzinelli

ContributorScopri di piùLeggi tutti


Photo Corbis

Photo Corbis

Ciao Guy,
è da un po' che leggo con molto gusto il tuo blog e gradirei il tuo parere su una situazione che sto vivendo.
Premetto che mi considero una donna bella e intelligente, ironica, affascinante...single da alcuni anni, per scelta credo, dopo che il padre di mio figlio mi ha lasciata feredomi oltremodo. Ma questa è un'altra storia.
In questo periodo sono attratta in maniera terribile da un uomo che razionalmente dovrei evitare come la peste. Esercita su di me una forte attrazione fisica ma intellettualmente è distante mille miglia. In ambito professionale - è uno sportivo - è osannato come un esempio di affidabilità e impegno. E' sposato con figli, ma non disdegna le scappatelle, con la massima discrezione e attenzione a non minare la sua bella famigliola.
In realtà ha un secondo cellulare e un profilo fittizio su un social network che utilizza per selezionare le sue "vittime" che di solito conosce già e non immaginano questa sua seconda vita.
Io l'ho conociuto alcuni anni fa per lavoro; fisicamente mi ha attratto da subito, ma i nostri rapporti sono sempre stati corretti e io lo consideravo un uomo integerrimo e dedito alla famiglia.
A sorpresa, lui mi ha contattata e piano piano le cose si sono evolute: siamo diventati sempre più intimi nelle conversazioni su pc e al telefono.
Razionalmente mi fa inorridire un uomo del genere: è falso e bugiardo, non potrei mai stimarlo.
Ma allora perchè lo desidero così?
Ringrazio i km che ci separano altrimenti sarei già finita nel suo letto!
E mi dico, se l'occasione si presenterà, sarò capace di negarmi? Vorrò negarmi?
Grazie
Una bionda in crisi

Cara Bionda,
innanzitutto complimenti a questo tizio, un vero mito, con secondo cellulare apposta per i tradimenti e un profilo finto su FB. Un sacco di uomini dovrebbero farsi dare lezioni da lui! (scherzo, ma non troppo)
Secondariamente e seriamente: non so davvero se potrai o vorrai negarti a lui, nel caso vi doveste incontrare di nuovo.
Questo dipende solo da te, e da quanta voglia hai di divertirtici a letto.
E qui sta la mia vera risposta, se noti.
Diventimento a letto, infatti, mi pare tutto ciò per cui ritieni quest'uomo possa eventualmente venir bene. Non mi pare che tu dica di stimarlo come persona, non mi pare che dica di volerlo come compagno, non mi pare neppure che lui sia "sulla piazza", come dire.
Quindi si tratterebbe solo di sesso.
Credi sia perfettamente normale desiderare qualcuno - che non stimi o non ti piace come persona a tutto tondo - semplicemente su un piano sessuale e credo non ci sia nulla di male nel desiderarlo molto. E neppure nel provarci: chissà, poi magari a letto 'sto tizio è un disastro, non si può mai dire a priori.

Ora, per come la vedo, l'unica domanda che dovresti farti è: "Riuscirei ad andare a letto con quest'uomo senza volere altro, senza farmi illusioni, senza farmi film qualunque cosa accada mentre stiamo insieme? Riuscirei a contemplare di farlo e poi rivestirmi e tornare alla mia vita ogni volta senza pensare troppo a lui durante le mie giornate? Riuscirei a considerarlo solo un amante, con cui ho persino poco in comune come persona?" (anche perché con questo tizio mi pare che non abbiate molte cose da dirvi, visto che non lo stimi).
Il punto sta tutto qui. E dato che mi sembri avere le idee molto chiare (chapeau) su come ti consideri ("una donna bella e intelligente, ironica, affascinante..."), credo che non dovrebbe neppure esserti così difficile. Credo.
Spero.
Buona fortuna!
Guy

(Vuoi un consiglio, un confronto diverso sulla situazione sentimentale che stai vivendo? Chiedi un parere a lui! lapostadelcuore@style.it)


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it