Un tarlo insopportabile

di Guy Pizzinelli 

Lei, lui, l'amante di lei. Tenerselo stretto o chiudere per sempre?
Leggi la risposta di Guy alla lettera di Vera

Guy Pizzinelli

Guy Pizzinelli

ContributorScopri di piùLeggi tutti


Photo: Corbis

Photo: Corbis

Ciao Guy,
sono Vera e ho bisogno del tuo aiuto: sogno da giorni il mio ex amante!
Il punto è che io sto e convivo da molti anni con un ragazzo fantastico, N., che per me farebbe di tutto e con cui progetto un futuro insieme. L'anno scorso, però, ho avuto un momento di crisi e stanca di vivere sempre la solita vita, mi sono lasciata andare e l'ho tradito con F.
La "storia" con l'amante - se mai è stata una storia -  è stata una cosa un po' particolare: oltre al sesso, che andava davvero a gonfie vele, non c'è mai stato altro; nessun sentimento, solo una forte attrazione fisica e qualche chiacchiera sul "volersi bene", ma tutto si consumava (in tutti i sensi) in una serata.
Quasi sempre ero io a cercarlo, infatuata da questa chimica sessuale che non mi era mai capitata prima.
F. però è il classico Don Giovanni che va con tutte e che da anni non ha relazioni stabili...
Per me sarebbe stato impensabile mollare il mio fidanzato, per stare con uno così! Quindi ho rimesso in sesto la mia pluriennale storia, ma ho continuato la "relazione" con F.
Per circa un anno e mezzo ci siamo visti saltuariamente (l'ultima volta
circa 2 mesi fa) e a differenza di tante coppie fantasma non ci siamo mai
detti: "Basta, questa è l'ultima volta!".
Così spero sempre che mi chieda di vederci e continuo quasi ogni giorno a pensarlo, ma in queste ultime notti l'ho addirittura sognato e la cosa mi fa riflettere. Il brutto è che non posso confidarmi con le amiche, perché a ognuna ho raccontato una versione diversa dei fatti per paura di esser giudicata e per paura che le voci arrivassero a N.
Tu cosa mi consigli di fare?
Mi sarebbe davvero difficile dover eliminare definitivamente F. dalla mente, ma questo tarlo fisso che dura 24/24h è davvero insopportabile!
Ti prego dammi un suggerimento.
Grazie!

Cara Vera,
con una battuta potrei risponderti che, se avere questo F. nella tua vita ha fatto sì che tu abbia reinvestito nel tuo rapporto, beh, perché mollarlo?
O forse da me ti aspetti che ti dica: "Stai sbagliando, mollalo", tout court?
E del resto, quando si trova una passione davvero travolgente e un ottimo sesso, viene anche da chiedersi chi ce lo faccia fare di lasciarli andare.
Ah, già, scusa: c'è N., il tuo fidanzato, di mezzo.
Però N. non lo sa e, teoricamente, non ha neppure bisogno di saperlo, giusto?
Quindi, dov'è l'inghippo?
Il senso di colpa? È il senso di colpa che ti fa dire che pensare a F. "è un tarlo insopportabile"? O è altro?
Perché di per sè, il fatto che tu abbia sognato F. potrebbe voler dire che tu vuoi di più da lui, anche se sai che forse non è possibile.
Oppure hai soltanto sognato con gli ormoni.
Una risposta bilanciata e corretta sarebbe dirti: devi trovare tutto ciò di cui hai bisogno e che ti fa stare bene (compreso il buon sesso) con N., senza doverti portare a letto F. Se così non è, e non è possibile arrivarci lavorandoci, allora forse sarebbe il caso di lasciar stare la storia con N.
Peccato, però, che nella vita quasi nulla sia sensato e bilanciato come dovrebbe essere.
Quindi, a questo punto, resta solo da chiederti: quanto esattamente vuoi e sai essere egoista? Se esserlo per te non è un problema, allora attendi un po', prima di cambiare qualcosa, perché le uniche due soluzioni di buon senso qui sono soluzioni di rottura definitiva, con l'uno o con l'altro.
E per adottare soluzioni di rottura, una dev'essere davvero pronta e coraggiosa.
Altrimenti, meglio vivere le due storie parallele.
Per ora.
Guy

(Vuoi un consiglio, un confronto diverso sulla situazione sentimentale che stai vivendo? Chiedi un parere a lui! lapostadelcuore@style.it)


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it