Fuga dal matrimonio?

di Guy Pizzinelli 

Con il marito non va, con l'amante è anche peggio. E riprovare da capo?

Guy Pizzinelli

Guy Pizzinelli

ContributorScopri di piùLeggi tutti


Photo Corbis

Photo Corbis

Ciao,
dunque: io credo che l'amore sia passione, intimità e impegno.
Tutte e tre queste cose nella nostra vita di coppia ormai non esistono più da molti anni. Cerco di raccontare in breve: siamo sposati da 21 anni e abbiamo una bambina di 4 anni e mezzo. Io mi sono sposata a 20, mio marito ne ha 7 in più. La nostra storia non è stata mai semplice, ma neanche tanto per colpa nostra: mio padre pugliese è all'antica ci ha ostacolati sin dall'inizio; così che poi ci siamo sposati per avere finalmente la nostra pace.
Lui non è mai stato super-romantico, ovviamente dopo tanti anni di matrimonio ancora meno. Io invece sono veramente super-romantica, ancora oggi; e ora che sono mamma sono ancora più sensibile. Dalla nascita della bambina si può dire che sono iniziati i problemi finanziari (lui ha perso il lavoro) che vengono gestiti da lui (l'unico modo in cui lo aiuto è lavorando da sempre come impiegat full-time).
Lo so questo vuol dire tanto, ma a organizzare tutto e pagare le bollette ci pensa lui. Da quasi 2 anni ormai mi sono persa in un flirt piccante con un collega di 23 anni che mi VEDE. Io ormai ne ho 41.
Questo tipo ha una relazione con una donna di 40 anni con 2 figli e la sua attrazione per me sembra sopratutto sessuale.
Beh, come ho già detto lui mi VEDE. Cosa che mio marito - che io alla fine amo ancora - non fa più (niente regalo per il compleanno, niente per l'anniversario, mai un fiore, mai un complimento: niente).
Per lui esistono solo i problemi finanziari da gestire e la figlia che per lui è il numero uno. Io non ne posso più, non voglio continuare la storia con il collega, voglio mio marito: lui che un tempo diceva che l'amore è impegno. Ma nessuno di noi due si impegna più.
Io penso e ripenso a cosa fare per salvare questo matrimonio; micuro molto, dimostro 10 anni in meno, ma l'unico che vede tutto ciò è il collega: per mio marito (che non si tiene più per niente) potrei uscire di casa nuda!

Come fare per svegliarlo senza dirgli che è un cornuto par excellence?
Probabilmente, in tal caso, lui chiuderebbe il matrimonio. Sono molto, molto triste.
Aiuto e grazie in anticipo.

Ciao,
anche io ho avuto una fidanzata con padre pugliese (e madre napoletana) che si misero contro la nostra relazione. Se devo dire: la gente che ostacola le unioni dei figli - a meno che non sia per ragioni più che serie, di salute e sicurezza personale - andrebbe ignorata. E sorvolo sul tizio dell'ufficio di 23 anni che ha una relazione con una 40enne con due figli e se ne cerca un'altra...
Dico solo che fai bene a pensare di chiudere con lui, anche se lui, come dici TI VEDE.
Quanto al salvare il tuo matrimonio, provarci è senz'altro nobile e parlarne chiaramente con tuo marito è la cosa da fare; almeno prima di troncare tutto anche lì. Lo hai fatto, ci hai provato? O sei solo scappata a farti apprezzare da qualcun altro, comprensibile e umana che sia la cosa in sé?
21 anni insieme, problemi economici, lui che non ti vede, non si tiene... possiamo biasimarlo? Forse sì; più probabilmente sarà ossessionato dalle difficoltà con lavoro e soldi - non possiamo fargliene una colpa più di tanto, quindi.
Però non esistono solo i soldi e il lavoro, e quando si è in difficoltà, occorre avere la saggezza di tenere e salvare ciò che c'è di buono e a cui teniamo.
Lui ci tiene a te? Sei in grado di stabilirlo?
Prima dell'infelicità totale e permanente, c'è sempre la separazione e la prospettiva di una nuova vita per tutti e due. Ma prima ancora deve venire un sano esame di coscienza riguardo a ciò che siete ora e ciò che volete per il futuro l'uno dall'altra. E un sano esame non lo fai mentre passi il tempo nelle braccia di un collega, ahimé.
Così, di certo non puoi andare avanti. Se non puoi riavere il marito che ricordi, allora è meglio che tu lasci perdere flirt vari e ti concentri sulla via migliore e più indolore per arrivare a dirsi addio con la maggiore serenità e sicurezza possibili.
Il resto, te lo dirà il futuro.
Guy

(Vuoi un consiglio, un confronto diverso sulla situazione sentimentale che stai vivendo? Chiedi un parere a lui!lapostadelcuore@style.it )


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it