Lei, che ormai
è di un altro

di Guy Pizzinelli 

Una storia appassionatissima, in cui lei alla fine si sposa. Con un altro, però

Guy Pizzinelli

Guy Pizzinelli

ContributorScopri di piùLeggi tutti


Foto Corbis

Foto Corbis

Salve,
sono uomo sposato di 45 anni. Da circa un anno e mezzo, felicemente ricambiato, vivo una storia extraconiugale con una ragazza di 25 anni.
È una storia vissuta da entrambi in maniera molto, ma molto passionale: tanto
da decidere di avere anche un figlio insieme.
Lo scorso agosto, tuttavia, la ragazza in questione si è sposata - va detto, però, che quando abbiamo iniziato la storia la data del matrimonio era già fissata.
Ci siamo visti l'ultima volta quattro giorni prima del matrimonio e, di comune
accordo, non abbiamo usato precauzioni anticoncezionali.
Ci siamo scritti il giorno prima del matrimonio, confermandoci il nostro volere quanto sopra, in positivo.

Dal giorno del matrimonio, lei non si è fatta più sentire, se non tramite sms per comunicarmi il suo rientro in Italia da un weekend a Parigi, e un misero "buongiorno", il giorno successivo.
Poi più nessuna notizia. Neanche tramite i profili segreti creati su Facebook.
Devo ritenere che lei abbia avuto un ripensamento in merito alla nostra storia?
La devo considerare una storia chiusa? Lei cosa ne pensa?
E sopratutto: se cosi fosse perché non ci ha tenuto a comunicarmelo in qualche modo?
La ringrazio per l'interpretazione che darà alla mia storia.
Francesco

Francesco,
nonostante i pochi dettagli della tua lettera (tendiamo a preferire quelle più estese, anche per avere un'idea più precisa del contesto, di solito), ho deciso di risponderti perché la tua storia mi sembra uno dei classici casi in cui la realtà supera la fantasia delle fiction TV, dove ci vengono proposti gli intrighi più assurdi.
Cosa faccio, quindi? Moralizzo, anzi no: razionalizzo - meglio - e ti faccio notare che è un po' una follia decidere di sposarsi e, a data fissata, iniziare una relazione con un altro uomo e pensare di farci un figlio? Che sei stato un po' folle pure tu a contemplare uno scenario del genere?
E poi? Lei resta incinta e  racconta al marito che è suo e non tuo? E il bambino? Nessuno pensa al bambino?
Oppure, formulo una serie di ipotesi?
E cioé che lei forse ti ha manipolato per benino, per motivi che non riesco a immaginare - se non qualche squilibrio mentale, a questo punto. Ovvero, che lei non ha mai avuto intenzione di fare un figlio con te, che aveva già in mente di troncare dopo il matrimonio - o anche prima, ma non sapeva bene come fare, e che ti ha tenuto come amante, vai a sapere per quale motivo?
In quest'ottica, alla tua domanda "perche non ci ha tenuto a comunicarmelo in qualche modo?" posso solo rispondere: perché non tiene a te del tutto, fine.
Forse eri solo buon sesso, per lei. Forse eri "il fascino dell'uomo maturo". Forse è molto confusa, a 25 anni, la tipica confusione di un'immaturità clamorosa.
O forse, ancora, si è sposata con l'altro solo per interesse, o perché pilotata dai genitori? È ricco, il tizio?
In ogni caso, sì, credo che tu, per il bene di tutti e per rispetto alla condizione civile tua e di lei, debba lasciarla perdere e considerare chiusa una storia che, tra l'altro, poteva avere epiloghi molto peggiori di questo.
Vai oltre, interrogati sul tuo matrimonio, e vedi come puoi affrontare meglio di così il tuo futuro affettivo.
Buona fortuna,
Guy

(Vuoi un consiglio, un confronto diverso sulla situazione sentimentale che stai vivendo? Chiedi un parere a lui! lapostadelcuore@style.it )


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it