Sotto mentite spoglie

di Guy Pizzinelli 

Lo conquista con un falso profilo su un sito d'incontri. Ma quando vuole fare sul serio...

Guy Pizzinelli

Guy Pizzinelli

ContributorScopri di piùLeggi tutti

Ciao,
aiuto: ho fatto una cavolata abissale, lo so, e ho bisogno di un consiglio spassionato e oggettivo.
Qualche tempo fa, m'iscrivo a un sito di incontri con un nome, un'età e una città falsi. La foto di una bella attrice degli anni '60 completa il profilo.
Inizio a parlare con un ragazzo che m'ispira molto e abita vicino alla mia vera città natale, sempre fingendo di essere quest'altra.
Parliamo e ci troviamo benissimo, lui sembra molto attratto, in una strana maniera, dal mio alter ego, nonostante non sappia assolutamente niente di lei.
Poi però, arriva il giorno in cui lui la vuole vedere dal vivo. E lei (io) scompare, per poi tornare a farsi viva una settimana dopo e annunciargli che lei deve lasciare il sito per sempre.
Lui è disperato.
Intanto, provo a crearmi un profilo vero, con la mia vera identità, e lo contatto: ma lui niente. Ancora totalmente assorto nel mio alter ego, non vuole conoscere più nessun'altra e, quando elimino il profilo falso, lui si fa vedere collegato sempre meno.
Allora, sempre col mio vero profilo, cerco di parlargli, ma lui dice che sta poco bene e che non si connette più perchè "ha visto che una persona a cui teneva molto non si collega più."
Praticamente, mi sono data la zappa sui piedi, lo so, ma come rimediare?
Che devo fare?
Dirgli la verità? E se magari si arrabbia? E magari faccio la figura della cretina che si inventa un profilo falso, e poi lui dal vivo non vale neanche la pena?
Devo aspettare col mio profilo vero o alzo bandiera bianca?
Grazie mille per il consiglio.

Ciao,
innanzitutto mi chiedo perché la foto dell'attrice anni '60 e come mai lui non l'abbia riconosciuta, chiedendoti di vedere la tua vera foto. Buffo.
Forse lo intrigava la palese irrealtà della cosa? Mah.
Sta di fatto che questa storia è davvero divertente, se posso.
Ritornando più con i piedi per terra, gli elementi essenziali, qui, sono le parole, i discorsi, le caratteristiche - tue e sue - che sono emerse durante le vostre chat, quando tu usavi il finto profilo.
La soluzione, l'unica che vedo per te, è quindi quella di raccontargli la verità su quel profilo, magari giustificandoti che l'avevi adottato perché avevi timori d'incontri strani su quel sito.
Naturalmente, dovrai anche giustificare come e perché non te la sei sentita d'incontarlo dal vero quando lui te l'ha proposto: in fondo sarebbe bastato che tu accettassi l'invito, dicendo "Bada, però, che io nell'aspetto non sono quella della foto, che tu avrai certamente riconosciuto essere l'attrice X-Y, degli anni '60."
Sbaglio?
Credo che giocare la carta della verità, tutta e completa, sia l'unica cosa da fare. In fondo, se a lui è piaciuta quella donna, gli piacerai anche tu, non credi? Di certo saprai dettagli su alcune cose che vi siete detti, tali da convincerlo che questa nuova estranea che gli si presenta è la stessa tipa che aveva quel bel profilo per cui lui andava matto.
E la prossima volta, non fare tutta questa confusione!
Auguri!
Guy

(Vuoi un consiglio, un confronto diverso sulla situazione sentimentale che stai vivendo? Chiedi un parere a lui! lapostadelcuore@style.it )