In effetti, lui
non la merita

di Guy Pizzinelli 

Lei lo ama. Lui ama un'altra. Però è un bellissimo rapporto. Da troncare o continuare?

Guy Pizzinelli

Guy Pizzinelli

ContributorScopri di piùLeggi tutti


Photo Corbis

Photo Corbis

Ciao,
eccomi qua, alla soglia dei 40 ad aver problemi di cuore.
Già perché, negli anni passati, con più leggerezza, le cose si risolvevano; ora uno si chiede se davvero gli uomini sbagliati sono tutti sulla mia strada o semplicemente io cerco solo quelli. Veniamo al dunque.
Sono separata con figlia (matrimonio disastroso). Riprendo la mia vita e, per lavoro, incontro lui: sposato con figli e con moglie che non lascerà mai; in più eterno innamorato di una sua amica che non se lo fila.
Uno così è da lasciar perdere, perciò, visto che che a me piace e abbiamo un buon feeling intellettuale, penso che giocarci una o due volte non fa male a nessuno. SBAGLIATO.
Sesso fantastico, dolcezza incredibile, e nonostante tutti i giorni mi dica "non innamorarti di me", io ci casco come una pera cotta.
Ci allontaniamo, ci ritroviamo, ci allontaniamo di nuovo e ora siamo qua.
5 anni meravigliosi, un rapporto splendido: nessuno dei due pretende niente dall'altro.
C'è rispetto, stima, affetto, soccorso nel momento del bisogno, spalla su cui piangere, amica/o con cui confidarsi. E lui che continua a dire che tra noi non funzionerebbe e che è pazzo dell'altra (che, ora che lei se lo fila, lui tratta male, mentendole in modo vergognoso, di cui non è soddisfatto sessualmente).

Dice di me che sono l'unica donna che rispetta, che non usa come giocattolo (ed è vero), che sono in gamba, che sono l'unica che lo faccio riflettere, che sono più di un'amica ma non mi ama (??), che ha sempre voglia di vedermi e sentirmi, l'unica che fa sesso strepitoso, l'unica che non rompe le scatole. Ma non vuole farmi del male, non vuole che io continui ad amarlo perché lui non mi merita.
Lo so che devo dimenticarlo, che devo cancellarlo. Ma io con lui sto bene, sono me stessa e non sono giudicata per questo.
Ora mi chiedo: ma se io sono tutte quelle belle cose perché non ama me?
Per farsi amare bisogna essere per forza stronze?
Sono una donna forte, e questo sotto molti punti di vista è una penalizzazione, ma in questo caso di forza proprio non ne ho.
L'unica cosa è che comunque sono contenta di provare questo amore così grande, anche se non corrisposto.
Grazie in anticipo, sei un grande!

Carissima,
grazie per i complimenti.
Allora, alla domanda: "ma se io sono tutte quelle belle cose perché non ama me?", ti rispondo citandoti Frankenstein Junior, quando Igor chiede al Professore come mai la pronuncia del nome sia "frankenstiin" e non "frankenstain". E Gene Wilder risponde: "Perché non lo è: è frankenstiin."
Ecco: non ama te perché non ti ama, fine. Non c'è un motivo. Non sempre nella vita c'è un motivo per tutto.
Potrei ipotizzare che non ama te, nonostante tutte le facilities e le commodities del vostro rapporto, perché da sempre ama quell'altra (con cui ora fa anche sesso, dunque).
È che con te lo fa meglio, evidentemente. O tu gli accarezzi meglio l'ego.
Però devo dire che non mi fido mai per nulla di un uomo sposato che entra in una relazione con un'altra donna premettendo che non lascerà mai la moglie e i figli. Non mi fido perché non credo sarà sincero fino in fondo con l'amante riguardo ai propri sentimenti per lei.
Quindi non gli credo quando ti dice tutto ciò che sei per lui, o quantomeno non credo a tutto ciò che ti dice, sia su di voi che su come sta con "l'amore della sua vita".
Può darsi sia sincero, ma può anche (molto) darsi di no. E poi, dai, il vecchio "non ti merito" non si può sentire: sarebbe da dargli una martellata in testa quando te lo dice, su.
Gli credo più quando dice che "sei in gamba, l'unica che lo fa riflettere, l'unica che non rompe le scatole."
Il vostro è un bel rapporto di sesso e amicizia, nulla più. Se non sei capace di ricondurlo a quello, senza soffrire e se non sai starci dentro (facendoti però nel contempo una vita di altre relazioni, senza perdere troppo tempo), allora è meglio che tu chiuda.
Mi fa molto piacere se sei contenta, ma io nel provare un amore non corrisposto non vedo nulla di bello o divertente. Per un po' è romantico e nobile e sa di nostalgico medioevo-cortese; poi inizia a sembrare un po' scemo. Meglio trovare qualcuno che ricambi in toto.
Guy

(Vuoi un consiglio, un confronto diverso sulla situazione sentimentale che stai vivendo? Chiedi un parere a lui! lapostadelcuore@style.it )


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it