Ma davvero lui
prova qualcosa?

di Guy Pizzinelli 

Dopo tre anni, si riavvicinano. Lei non ha smesso di amarlo, ma lui?
Guy risponde a Valeria

Guy Pizzinelli

Guy Pizzinelli

ContributorScopri di piùLeggi tutti


Photo Corbis

Photo Corbis

Ciao,
sono una ragazza di 33 anni. Quattro anni fa ho avuto una storia durata alcuni
anni con un uomo che era fidanzato con un'altra. All'inizio era innamorato perso di me,
poi ha deciso di lasciarmi perché "DOVEVA" farlo, ma precisando che era una dura scelta.
Ho in effetti visto che ci ha sofferto anche lui.
Comunque, dopo quasi tre anni senza sentirci né vederci, ci siamo riavvicinati.
Io non ho mai smesso di amarlo, e anche da parte sua vedo che non è finita del tutto,  anche se lui dice che non può stare con me. Tuttavia, lo vedo da come mi guarda che qualcosa in lui c'è ancora, e quando stiamo insieme stiamo benissimo.
Adesso ci vediamo raramente: diciamo che è una storia solo di sesso una volta ogni tanto, ma io so che non è solo quello perché sento che siamo legati da qualcos'altro.
So che anche lui prova qualcosa, anche perché altrimenti non sarebbe tornato con me dopo così tanto tempo.
Cosa ne pensa di tutto ciò? Io voglio farlo ri-innamorare di me.
Cosa dovrei fare? Lui sta con l'altra solo per interessi, legami affettivi e paura di cambiare.

Grazie, attendo risposta
Valeria

Cara Valeria,
scusami se sono secco, ma io credo che le cose che pensi di sapere sui suoi sentimenti siano piuttosto speranze e illusioni di ciò che desideri che lui provasse davvero.
Visto da qui, lui non pare assolutamente innamorato o cotto o anche solo sentire qualcosa di così profondo e duraturo come dici. Sta sempre con l'altra, ha lasciato passare tranquillamente tre anni con il rischio di perderti per sempre e, per quanto romantico sia l'aspetto che TU non hai mai smesso di amarlo, non credo che si possa dire lo stesso di lui.
Mi giocherei tranquillamente dei soldi sul fatto che per lui sei una con cui si fa dell'ottimo sesso - di certo migliore di quello che fa con la sua compagna - ma che allo stesso tempo non sei più di quello. Altrimenti non si capisce perché, dopo tre anni, stavolta non sia pronto e rapido a lasciare ciò che ha per mettersi con te.
Ha un lavoro? Può mantenersi da solo, senza fare la fame?
Se è così, allora vuole più bene all'altra che a te, si direbbe.
Il che è significativo, non credi?
Non penso ci sia molto che puoi fare. O te lo tieni come amante (e metti da parte i sentimenti), oppure chiudi questa storia fatta, purtroppo, di molte illusioni da parte tua.
Poi magari, chissà: una volta che sparisci, lui capirà che non può perderti e mollerà tutto per te. Ma io ho grossi dubbi che accadrà.
Auguri,
Guy

(Vuoi un consiglio, un confronto diverso sulla situazione sentimentale che stai vivendo? Chiedi un parere a lui! lapostadelcuore@style.it )


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it