Un po' compagna,
un po' banca

di Guy Pizzinelli 

Lei gli dà amore e anche soldi. Ma ne vale la pena?
E quando poi non si fida più? Guy risponde a Simona

Guy Pizzinelli

Guy Pizzinelli

ContributorScopri di piùLeggi tutti


Foto Corbis

Foto Corbis

Ciao,
ho proprio bisogno di un parere maschile e soprattutto "spassionato".
Ho 51 anni, sono vedova da 4 e ho un figlio di 14 anni. L'anno scorso ho conosciuto un mio coetaneo e, dopo una serie di relazioni fallite, qualcosa mi dice che ho trovato la persona giusta.
Investo parecchio su di lui, persino dei soldi. Lui è libero professionista, appena separato e si trova in difficoltà economiche per colpa della moglie che gli prosciuga il conto; così lo aiuto e in capo a 2 mesi gli pago delle spese, per un ammontare totale di circa 8.000 euro che lui dice di potermi restituire in breve tempo. Subito dopo però, cambia lavoro per problemi con lo studio dove esercita, e ci rimette anche dei soldi.
A novembre, dopo parecchia pressione da parte mia mi fa un bonifico di 1000 euro, con la promessa che entro Natale mi restituisce tutto.
Siamo a ottobre 2012 e ho avuto indietro meno della metà dei soldi, ma temo sia stato solo perché gli ho detto che non ne voglio più sapere di lui, che è un impostore e un bugiardo, e perché, dopo l'ennesima scadenza non rispettata da parte sua, l'ho costretto a firmare un accordo con il mio avvocato.
E ora, anche se dice che mi ama, che sono troppo importante per lui e che non mi vuole perdere, che sono
state tutta una serie di fatalità quelle per cui non è riuscito a ridarmi i soldi, io non riesco più a fidarmi, anche se in fondo non riesco a non pensare che a lui.
Mi dai un tuo parere in proposito?
Grazie
Simona

Cara Simona,
la mia regola personale è: al di fuori delle transazioni d'affari, mai chiedere soldi in prestito, mai prestarne. Al massimo, se te lo puoi permettere, fai una donazione per aiutare chi ha bisogno o ti chiede una mano.
Ora, se mi stai chiedendo un parere riguardo alla serietà (o alla solvibilità, magari) di quest'uomo, davvero non ho mezzi per risponderti.
Se invece è un'opinione in campo sentimentale che vuoi, beh, non dovrebbe essere tanto il fatto che lui riesca o meno a restituirti dei soldi a farti capire se ci tiene a te oppure no.
Direi che i segnali che dovresti guardare siano altri.
Se però la tua fiducia in lui è venuta meno per via di questa vicenda, e dei suoi comportamenti anche sul versante affettivo - pur sempre legati a questo sospeso tra voi - allora forse potresti aprire una riflessione su come tu ora percepisci questa persona.
Se ti appare seria e solida, anche umanamente, oppure se ti sembra più un opportunista: uno che magari sta solo approfittando delle tue disponibilità - in tutti i sensi.
Per come la vedo io, già che tu abbia sentito la necessità di doverlo trascinare dal tuo avvocato la dice lunga sulle potenzialità di questo rapporto, ora.
Vedi se riesci a valutarlo a tutto tondo, senza lasciarti sviare dai sentimenti che provi. Pensaci bene.
Guy

(Vuoi un consiglio, un confronto diverso sulla situazione sentimentale che stai vivendo? Chiedi un parere a lui! lapostadelcuore@style.it )


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it