Un sano desiderio di libertà?

di Guy Pizzinelli 

Sono fidanzati da due anni, ma ora lei sembra volere altro.
Ha senso oppure no? Guy risponde a Emanuela

Guy Pizzinelli

Guy Pizzinelli

ContributorScopri di piùLeggi tutti


Photo Corbis

Photo Corbis

Salve,
mi chiamo Emanuela. Sono fidanzata da più di 2 anni con un ragazzo fantastico che ha sempre tenuto a me: ci amavamo davvero... È una storia a distanza, ma prima ci vedevamo ogni settimana.
Il problema sorge mesi fa, quando io inizio a dubitare del mio amore, ho desiderio di libertà e voglia di conoscere altre persone (amicizie). Lui è un tipo molto geloso e insicuro e non riesce più a starmi vicino, ad ascoltarmi e comprendere i miei pensieri: attua sempre un blocco dei miei discorsi, per parlare soltanto di sè, dei suoi studi, del suo lavoro.
Da lì ho iniziato ad avere forti dubbi sulla nostra relazione, sul fatto che tra noi ci potesse essere solo un forte affetto. Non solo: non riesco più ad avere un rapporto intimo con lui. Ogni volta mi sembra una cosa fatta per dovere, e mi ritiro.
Nella mia vita, poi, è entrato un amico del mio nuovo inquilino, un ragazzo molto spigliato, simpatico e intelligente, con cui c'è una forte intesa. Siamo molto in sintonia, e quando manca la sua presenza in casa non faccio altro che pensare a lui.
L'ultimo fine settimana invece di un'uscita tra amici la serata si è trasformata in una cosa a due: lui ha provato a baciarmi, ma io mi sono ritirata.
Insomma, mi ritrovo in una situazione dove vedo entrambi nella mia stessa casa e non so come gestire la situazione: non so cosa provo per uno e cosa prova l'altro per me.
Vorrei
davvero capire qualche cosa.
Grazie per l'ascolto.
E.

Cara Emanuela,
non è un mistero, una novità e neppure una nozione negativa quella per cui i rapporti, di per sé, prima o poi finiscono. Quando arrivi al punto in cui con il tuo ragazzo vai a letto solo perché senti che è un dovere, allora direi che la relazione ha dato tutto ciò che poteva dare ed è arrivato il momento di lasciar perdere.
Non è obbligatorio avere un ragazzo o stare con qualcuno; tantomeno dev'esserlo andarci a letto, se non ne hai davvero voglia.
D'altra parte, il fatto che tu ti sia - come dire - stufata della relazione che hai, appare chiaro dall'attenzione che rivolgi al nuovo inquilino, e da come hai concesso alla vostra interazione di arrivare a uno stadio abbastanza avanzato.
Forse è un capriccio, forse no. Forse lui impersona solo un tuo bisogno. Forse invece può essere qualcosa di più serio, domani, chissà.
Ora, se e quanto lui ti voglia, possa avere intenzioni di mettere su un rapporto con te o magari si riveli soltanto un ottimo compagno di letto, sono tutte cose che verificherai con il tempo, credo.
Per il momento, direi che potresti concederti una pausa, da sola, per riflettere, sentire, capire, staccandoti un poco sia dal tuo ragazzo che da questo nuovo; e vedere magari di chi senti di più la mancanza e chi ti ritrovi più a desiderare, da lontano.
Anche se, visto da qui, sembra essere già tutto abbastanza chiaro.
Guy

(Vuoi un consiglio, un confronto diverso sulla situazione sentimentale che stai vivendo? Chiedi un parere a lui! lapostadelcuore@style.it )


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it