Una questione di status

di Guy Pizzinelli 

Il loro rapporto su Facebook va benissimo. Ma nella vita reale? Guy risponde a I

Guy Pizzinelli

Guy Pizzinelli

ContributorScopri di piùLeggi tutti


Photo Corbis

Photo Corbis

Ciao,
ho una storia con ragazzo più grande di me di due anni: io 15, lui 17. All'inizio non me lo filavo molto, perché mi piaceva un altro ragazzo; ma lui mi interessava e così, alla fine di agosto mi ha chiesto di uscire e io ho accettato. Alla fine di settembre mi ha richiesto di uscire e ho passato davvero una bella giornata.
A novembre mi ha chiesto ancora di uscire da soli, mi ha detto che gli piacevo, che gli sarebbe piaciuto vedermi e sentirmi di nuovo e che se volevo ci saremmo potuti mettere insieme.
Dopodiché, ci siamo baciati e io pensavo che stavolta la cosa si fosse, come dire,  "ufficializzata" ad esempio anche su Facebook.
Solo che lui, di questo discorso diciamo un po' più concreto, non ne parla.
Sinceramente non capisco se stiamo assieme o no: lui mi scrive da amico non mi chiama mai, e non mi manda sms; parliamo solo su Facebook.
Insomma, in breve, non so se devo fidarmi di lui quando dice che gli piaccio anche perché è in contrasto con il suo carattere: in chat è timido e dal vivo fa queste sparate di allontanamento che mi lasciano perplessa. A un certo punto si blocca, fa una risata e non mi dice più niente: io mi arrabbio perché penso che a lui non interessi davvero parlare con me, visto che mi chiede soltanto come sto!
Però non capisco nemmeno perché mi cerca...
Non capisco quello che devo fare...
Aspetto tue risposte,
Ciao I :)

Cara I : ),
per quanto io pensi che il web, i social-network e tutto quanto sta su Internet sia interessante e divertente da utilizzare, credo che i rapporti interpersonali - e soprattutto quelli sentimentali - vadano definiti e gestiti primariamente di persona.
Per questo, credo che sia ciò che avviene dal vero tra te e lui che conta: vedersi, parlarsi, interagire anche fisicamente - va bene tutto, ma sono i gesti che si compiono per davvero, nella vita reale che sono importanti.
Quindi io non mi baserei su ciò che lui dice e fa su Facebook o sugli stati che sceglie di definire là sopra, così come non mi regolerei su quello che dice agli amici o in compagnia.
È ciò che lui comunica e dichiara a te che conta.
Ora, se lui, dal vivo con te, da soli, è così evasivo e non vuole prendere una posizione, tu hai tutto il diritto di incalzarlo, e farti ascoltare e farti rispondere, così come hai il diritto di mandarlo a spigolare o prendere le distanze da lui per un po', se le risposte che ottieni non ti soddisfano, oppure se di risposte proprio non ne ottieni per nulla.
Detto ciò, tu devi però avere ben chiare le risposte che vuoi e che tipo di rapporto vuoi avere da questo ragazzo; e poi, naturalmente, devi farti rispettare nelle tue richieste.
Se lui invece vuole solo tenerti sulla corda - come a me pare, in definitiva - o fa il vago, beh, allora forse è il caso di lasciarlo perdere.
Spero di esserti stato di aiuto.
Guy

(Vuoi un consiglio, un confronto diverso sulla situazione sentimentale che stai vivendo? Chiedi un parere a lui! lapostadelcuore@style.it )


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it