La mangiauomini
e il disilluso

di Guy Pizzinelli 

Lei è pronta per la storia, lui no. Ma saranno poi fatti l'uno per l'altra?
Guy risponde a Ileana

Guy Pizzinelli

Guy Pizzinelli

ContributorScopri di piùLeggi tutti


Photo Corbis

Photo Corbis

Ciao,
sono Ileana e ho 29 anni. Eccomi: la ragazza soprannominata "mangiauomini" ha incontrato lo stronzo di turno e ha dato vita a un cliché. Lui è appena uscito da una convivenza di 6 anni e lasciato per un ragazzo molto più giovane dopo una promessa di matrimonio, evidentemente non mantenuta. Una persona burbera, chiusa, un po' passivo-aggressiva.
La storia è iniziata piano piano, prima era solo sesso, poi ci siamo accorti di stare bene insieme, nonostante le opinioni divergenti su qualunque cosa, il diverso stile di vita, prospettive antitetiche.
Invece di scappare, in un momento della mia vita in cui ero libera, felice e realizzata, io mi sono incaponita. Ora, dopo un anno i discorsi non cambiano. Si sente soffocare, responsabilizzato, non pronto per una storia in cui si è un po' lasciato trascinare.
Pensa ancora alla sua ex, più alla delusione che lei gli ha procurato che a lei come persona, e non sa ciò che vuole.
Ha paura di parlare del futuro, è disilluso, non crede più nell'amore e non riesce a lasciarsi andare completamente. Mi adora e sta bene con me, passiamo moltissimo tempo insieme, forse troppo, ma è fisiologicamente portato a farsi gli affari suoi, a non pensare totalmente per due, e ad avere un bisogno irrefrenabile di indipendenza (che si esaurisce nel fare sport e leggere libri).
Io sono stata qualche mese in Africa per un progetto umanitario, quando sono tornata le cose hanno iniziato a farsi più serie. Ci siamo inseriti nelle reciproche famiglie e compagnie di amici. Non desideriamo altre persone e siamo molto "leali". Io cerco di fare di tutto per renderlo felice e ottengo l'effetto contrario, lo soffoco. Lui mi vorrebbe più indipendente, vorrebbe l'Ileana che io sono sempre stata, in fondo, con gli altri. Perché con lui non riesco?
Mano a mano mi ha dato sempre di più, si è aperto, ma io sinceramente sarei pronta per una storia che mi portasse a una prospettiva di vita insieme. Lui mi chiede invece di vivere alla giornata, senza chiedergli di amarmi, senza sforzarlo.
E ha un senso forse? Ora, io mi chiedo: ho aspettato un anno, quanto devo aspettare  ancora? Sono un'illusa? Le cose non cambieranno mai?
Aiuto e grazie!
Ile

Cara Ile,
la lettura della situazione qui appare sin troppo facile, direi. Avrei optato per una risposta del tipo "forse sei anche un po' tu che lo soffochi o che gli chiedi troppo", se non avessi letto due frasi che invece puntano in altra direzione:
- è fisiologicamente portato a farsi gli affari suoi, a non pensare totalmente per due
- vorrebbe l'Ileana che io sono sempre stata, in fondo, con gli altri
Ecco, questi due indizi mi fanno pensare che lui sì, stia molto bene con te, forse soprattutto a letto, ma che in realtà non sia innamorato, ma solo affezionato. Per questo si sente soffocato dalle tue richieste. Se ti amasse, questa sensazione non l'avvertirebbe.
Forse innamorato lo è ancora della famosa ex che lo ha mollato in tronco, forse invece non è pronto per innamorarsi di nuovo, chissà.
Ma più di tutto, io nutrirei seri dubbi per la riuscita della storia quando leggo: opinioni divergenti su qualunque cosa, il diverso stile di vita, prospettive antitetiche.
Io credo che essere molto, troppo diversi non faccia bene, e non renda possibile una storia che funzioni davvero. Finito l'entusiasmo iniziale, ci si ritrova poi a discutere e a dover trovare compromessi su tutto. E dopo qualche tempo, diventa uno stress insopportabile.
Forse qui potete essere molto più facilmente buoni amici di sesso, che ottimi compagni.
Ci hai mai pensato?
Anche perché in effetti, l'ultima cosa che puoi fare con una persona è chiedergli di amarti.
È qualcosa che proprio non si chiede.
Guy

(Vuoi un consiglio, un confronto diverso sulla situazione sentimentale che stai vivendo? Chiedi un parere a lui! lapostadelcuore@style.it )


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it