È amore o un gioco sadico?

di Guy Pizzinelli 

Da amica ad amante. Poi arriva l'amore, per lei. E per lui? Guy risponde a Mari

Guy Pizzinelli

Guy Pizzinelli

ContributorScopri di piùLeggi tutti


Photo Corbis

Photo Corbis

Caro Guy,
ti scrivo perché vorrei un parere sulla situazione che sto vivendo.
Qualche mese fa, al lavoro, ho conosciuto un uomo. All'inizio è nata una bell'amicizia, poi piano piano si è evoluta in qualcos'altro. Il problema è che purtroppo è sposato!
Tutto nasce perché lui si trova lontano da "lei" per lavoro. All'inizio accettavo di vederlo perché mi dispiaceva saperlo solo lontano dalla sua famiglia, poi, piano piano, ho iniziato a trovare sempre più piacevole la sua compagnia, e ho iniziato
a cercarlo anche io.
Tutto ok, fino a quando lui mi ha baciata per la prima volta. All'inizio avevo un sacco di sensi di colpa e tutte le volte mi tiravo indietro.
Ma lui sempre a rassicurarmi che non facevamo nulla di male e che c'era del feeling tra di noi. E così è andata avanti finché non mi sono innamorata come una quindicenne!
Solo che lui ogni mese va a trovare la moglie e in quei giorni scompare. Non lo posso chiamare, né inviargli messaggi. Devo aspettare che si faccia sentire lui. Una tragedia!!! Tutte le volte che parte mi propongo di non amarlo più. Cerco di dimenticarlo... ma non appena torna ci ricasco subito. E non appena mi chiama per vederci, scappo da lui!
All'inizio, quando gli dicevo di essermi innamorata di lui e di amarlo alla follia, lui mi diceva che mi voleva bene e che non avrebbe mai potuto amarmi; e io come una scema gli dicevo che mi bastava il suo volermi bene. Tutto questo fino a 20 giorni fa, quando mi manda un messaggio dove mi dice che si è innamorato di me, che mia ama e che non può stare senza vedermi.

Perché me l'ha detto?!? Cos'è un gioco sadico il suo?!?
Per Natale è tornato da lei, e si fa sentire col contagocce. E io ci sto male! Non so che fare! L'unica cosa che ho capito di questa storia è che non mi piace fare l'amante, voglio avere l'esclusiva.
Vorrei dimenticarlo, solo che lo amo alla follia... mi sento così stupida!
Help! Grazie,
Mari

Cara Mari,
direi che ti sei scavata la tua buca da sola, prima di tutto violando la sana regola di non avere mai amori o storie sul luogo di lavoro, e poi scegliendotene uno sposato.
Era inevitabile relegarsi quindi nel ruolo dell'amante.
Ora, cosa faccio?
Passo il resto della risposta a dirti che sei stata un'incauta (lo meriteresti), oppure ti suggerisco una soluzione?
Cerchiamo di vedere il lato positivo: ti ha scritto che è innamorato. Bene.
Chiedigli di vederlo, incontratevi un po' di volte, vedilo però senza andarci a letto e chiedigli di spiegarti questa cosa dell'innamoramento. Poi chiedigli i suoi progetti per voi due, se ce ne sono. E finché non te li illustra nel dettaglio, smetti di dargliela.
Se ti promette che lascia la moglie, dagli un tempo massimo, a seconda della sua condizione personale ed economica e vedi, se hai pazienza, ovvio, come si comporta. Ma ricordati che non c'è come non darla.
Questo, oppure mollalo in tronco e digli che potrai stare con lui solo quando lui sarà un uomo libero.
Non credo ci siano altre vie. Ma se resti lì e fai l'amante, beh le regole di questo gioco prevedono che sì, tu non ti faccia sentire e accetti di avere meno contatti con lui mentre lui è a casa con la moglie.
Ma la domanda è anche: sicura che vuoi un uomo che appena è lontano dalla moglie per lavoro la tradisce? Perché se la loro storia non è finita di per sé, tu sei solo un gioco, lo sai?
Auguri,
Guy

(Vuoi un consiglio, un confronto diverso sulla situazione sentimentale che stai vivendo? Chiedi un parere a lui! lapostadelcuore@style.it )