Le preoccupazioni
di Giulia

di Guy Pizzinelli 

Da un ragazzo a un altro, ma sono più dubbi e paure che certezze.
Come comportarsi? Guy tranquillizza Giulia

Guy Pizzinelli

Guy Pizzinelli

ContributorScopri di piùLeggi tutti


Photo Corbis

Photo Corbis

Caro Guy,
leggo sempre la tua posta, e ho deciso di scriverti perché non so cosa fare.
Sono una ragazza di 20 anni, e quest'estate in vacanza ho conosciuto un ragazzo che lavorava nell'hotel in cui stavo io. Appena tornati a casa, a settembre, ci siamo visti e ci siamo messi insieme. Tutto è stato poi molto affrettato: dopo neanche due settimane che uscivamo, sono andata a casa sua, ho conosciuto i suoi genitori e mi sono fermata a dormire da lui.
Ero molto contenta all'inizio di questa storia: mi ritenevo una delle poche fortunate che rivedono e frequentano il proprio "amore" estivo, dopo due mesi che non ci vedevamo.
A ottobre, ho iniziato l'università, e ho conosciuto un altro ragazzo. All'inizio, lo vedevo solo come un amico, ma dopo un mese che ci siamo conosciuti, lui mi ha confessato che gli piaccio molto, nonostante sappia che io sono fidanzata.
Io non me l'aspettavo e ho messo subito in chiaro che, essendo impegnata, non
ci poteva essere niente, quindi amici come prima.
Nel frattempo, con il mio ragazzo le cose iniziavano a farsi difficili, ci vedevamo solo il sabato e la domenica; io dovevo andare da lui tutte le volte perché lavora, e iniziavo a stufarmi di questa situazione. Tra l'università e lui, non ero mai a casa.
Così passavo la maggior parte del tempo con questo mio amico, e ho iniziato a pensare
a lui sempre di più finché un giorno non l'ho baciato e abbiamo iniziato a
"stare insieme", nonostante fossi ancora fidanzata.
Dopo qualche settimana ho preso coraggio, e ho lasciato il mio fidanzato. Ora il mio amico mi ha chiesto di mettermi ufficialmente insieme a lui. E, dopo solo due settimane di frequentazione, mi ha detto "ti amo".
Ora io non so cosa pensare: non capisco se sia sincero quando dice quelle parole.
Si può dire ti amo dopo così poco tempo? Non è che è preso dal momento, e non veramente innamorato? Io sono molto presa da lui, ho paura di starci male, e soprattutto ho paura che lui non si fidi di me visto che ho tradito il mio ragazzo per lui.
Ora ci vediamo una volta a settimana perché abbiamo gli esami, e abitiamo a un'ora di distanza. Mi ha detto che la sua ex continua a scrivergli perché vorrebbe tornare con lui (si sono lasciati da più di un anno), e anche questo mi preoccupa.
Cosa ne pensi di tutta questa storia?
Grazie
Giulia

Cara Giulia,
penso che sì, sia in effetti un po' presto per dire (e capire) di essere innamorati di qualcuno, dopo solo due settimane. È anche vero, però che a 20 anni si ha spesso fretta di vivere una storia, si cercano e si comunicano le emozioni più velocemente e in maniera più avventata che a 40 - e questo, in fondo, è anche il bello di avere 20 anni.
D'altra parte, anche tu con il primo ragazzo sei andata a conoscere i genitori dopo pochissimo - anche se oggi, effettivamente, i genitori danno molta meno importanza e ufficialità di sorta, anche contingente, a questi episodi.
Premesso questo, mi pare che tutto nella tua situazione sia un po' fluido, e in una certa evoluzione. Per questo forse non è il caso, per ora, d'investire più di tanto e mollare i freni, soprattutto se hai i dubbi istintivi che mi hai esposto.
Probabilmente devi solo dar tempo al tempo, viverti questa storia giorno per giorno e poi vedrai che cosa ne sarà di te e di questo ragazzo: se sarete una coppia affiatata, se invece la ex si metterà di nuovo di mezzo, se lui la respingerà con convinzione, oppure se ne verrà tentato.
Certo è che, di solito, un uomo non ti racconta della ex che lo cerca, se non vuol farti ingelosire, oppure se addirittura vuole tornarci a letto. Lui potrebbe quindi essere in buona fede.
Non ti resta che aspettare e vedere, e seguire il tuo istinto, che è sempre un buon consigliere. E come ho detto, nel frattempo non buttarti allo sbaraglio, ma concedi a te stessa il tempo per prendere fiducia in questo ragazzo e per verificare che tu non abbia a farti male con lui.
Nessuno ti corre dietro, nessuno ti mette fretta.
Guy

Vuoi un consiglio, un confronto diverso sulla situazione sentimentale che stai vivendo? Chiedi un parere a lui! lapostadelcuore@style.it


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it