Nella vita, come sul ring

di Guy Pizzinelli 

Una vecchia amica, una nuova allenatrice, un possibile flirt.
È tutto vero, oppure solo un sogno? Guy risponde a Marco

Guy Pizzinelli

Guy Pizzinelli

ContributorScopri di piùLeggi tutti


Photo Corbis

Photo Corbis

Ciao,
mi chiamo Marco e ho 25 anni. Quando avevo 10-12 anni giocavo con una mia vicina di casa che ho poi perso di vista, per cause di forza maggiore.
L'ho ritrovata per caso due anni fa, diventata nel frattempo istruttrice di pugilato nella palestra in cui mi ero iscritto.
Quando le chiesi di allenarmi con lei, era comunque felicemente fidanzata con il proprietario della palestra stessa, quindi instaurammo un normalissimo rapporto professionale.
I primi mesi ci pizzicavamo un po', per ogni motivo, e lei mostrava verso di me simpatia e rispetto; e anche la giusta distanza; mentre adesso quando può, e soprattutto quando siamo in gruppo, mi fa domande che mi spiazzano, specialmente dal punto di vista sessuale.
Io ancora oggi continuo a frequentare la palestra, lei però da dicembre si è lasciata con il proprietario, e me lo ha anche detto, mantenendo però nel frattempo con me un rapporto un po' più distante. Ma in palestra capita spesso che lei mi scruti a distanza e che ci si lanci lunghi sguardi; inoltre lei, com'è successo anche settimana scorsa, ha di nuovo approfittato di un mio appunto in un discorso per farlo ricadere sul sesso, e farmi parlare della mia intimità.
Ora mi chiedo, è meglio che faccia il primo passo, oppure sono solo illuso dai suoi atteggiamenti? Mi ha anche spiazzato con degli sms dove voleva sapere come stessi e, ogni volta che provo a chiamarla, vuole subito sapere dove sono e cosa faccio, ma naturalmente io non posso mai sapere cosa stia facendo lei.
Come devo fare?
Marco

Caro Marco,
finalmente ecco anche un uomo, ogni tanto.
Beh, io credo che non dovrebbero esserci problemi a passare dalla palestra al tavolo di un ristorante, soprattutto dato che siete amici d'infanzia, in qualche modo, e anche allievo e istruttrice di sport, no?
Ci sono precedenti di frasi buttate lì, di discorsi fatti, di uno sport praticato assieme che ha delle connotazioni fisiche importanti e anche erotiche, se vogliamo.
Ci sono gli accenni, ci sono gli sguardi.
Insomma, lei sembra interessata, o almeno incuriosita; però ecco, potrebbe anche solo stare facendo un po' la gattamorta.
Certo, non è che tutto questi significhi che appena tu ti fiondi su di lei quella si getterà su un letto e t'implorerà di soddisfarla a lungo; ma diciamo che potresti partire con un invito a cena, per raccontarvi un po' più di voi due e poi, se vuoi, un bacio di assaggio prima della fine della serata, se capirai che lei può anche aspettarselo volentieri. Ma non farlo a tuti i costi.
Rimandare un bacio a volte è più pagante che darlo per forza.
Non cercare di andarci subito a letto la prima sera, anzi: tieni presente che questa  tizia esce da una storia recente; vorrà divertirsi, ma non necessariamente sarà solo alla ricerca di storie di sesso. Per ora è lei che ti intriga: fai in modo di essere tu a intrigare lei, soprattutto.
Sonda il terreno, cerca di capire cosa vuole da un uomo ora, non essere invadente - anzi, magari più elusivo, ma nel frattempo falle capire che se vuole, ti trova.
E anche giù dal ring, float like a butterfly, sting like a bee (cit.)
Auguri,
Guy.

Vuoi un consiglio, un confronto diverso sulla situazione sentimentale che stai vivendo? Chiedi un parere a lui! lapostadelcuore@style.it