Tutto troppo virtuale

di Guy Pizzinelli 

La loro estate magica non si è svolta in spiaggia, ma dietro uno schermo e una webcam. Ora però che le vacanze sono finite, lui non sembra avere più tempo per lei. Che però crede davvero di condividerci una storia. Guy prova a fare un po' di chiarezza.

Guy Pizzinelli

Guy Pizzinelli

ContributorScopri di piùLeggi tutti


Tutto troppo virtuale - Corbis Images

Tutto troppo virtuale - Corbis Images

Caro Guy
vorrei un consiglio: vivo una storia a distanza con un ragazzo conosciuto in chat, e non ci siamo ancora incontrati, anche se ne parliamo sempre e non vediamo l'ora di vederci.
Durante l'estate avevamo molto tempo per stare in chat e in cam, ma adesso che lui ha ripreso l'università, non ha più tempo per me, si collega poco, al max una o due volte la settimana ma per pochissimi minuti. Io capisco molto bene che quando si studia non si ha tempo, e sono d'accordo che lo studio venga prima di tutto, ma siccome sono molto insicura, la mia paura è che essendo noi ancora virtuali, a forza di sentirci poco ci si perda. Non so se capisci come mi sento.
Se l'avessi già incontrato dal vivo, sarebbe diverso perché lo sentirei più mio, più reale, invece, quando lui non ha tempo per me, mi sento solo un contatto di chat e non  "la sua ragazza davvero".
Le poche volte che ha tempo di collegarsi, è dolce e affettuoso come sempre, tutto coccolone (anche se resta in linea solo 5 minuti) e mi chiede sempre di inviargli foto nuove, ma io avrei bisogno di essere rassicurata quando non lo sento.
Sono io che sbaglio? Sono egoista?
Cosa mi consigli??
Lilly

Cara Lilly,
la mia risposta non può che iniziare con il contraddirti sulla definizione che dai del tuo rapporto con questo ragazzo - e per rapporto intendo puramente il modo in cui tu e lui vi rapportate, non una relazione.
Voi due, infatti, non avete una storia. E no, non c'è modo in cui tu, per ora, possa sentirti a ragione la sua ragazza davvero.
La pura realtà è che non vi siete mai incontrati, non avete mai condiviso qualcosa come un pomeriggio a spasso a guardarvi muovere gli occhi, il corpo, le mani, a esplorare i vostri atteggiamenti, i modi di fare, a sentire la voce dal vivo.
È vero che nel virtuale le persone a volte possono scambiarsi molto, talvolta moltissimo, soprattutto su un piano di confidenze o di intimità interiore; ma è anche vero che l'attrazione e la fascinazione che devono stare alla base di una storia, come la chiami tu, devono per forza manifestarsi ed essere testate dal vivo, di persona.
Inoltre, se te la devo dire proprio tutta, il fatto che lui non trovi tempo - leggi: non faccia in modo da trovare tempo - per collegarsi di più o farti sentire la sua presenza in altri modi quotidianamente, la dice lunga su quanto davvero ci tenga a esplorare le possibilità di una storia conn te. È vero che lo studio è importante, ma se uno ci tiene, il tempo e le occasioni le crea, su.
Se a questo aggiungi la distanza, direi proprio che tu ti sei costruita non tanto una storia, ma anche soltanto la possibilità di uno scenario futuro di storia con lui, proprio solo dentro la tua testa.
Io ti consiglierei di lasciar perdere quest'idea e di concentrarti su altro, provando tu a ignorarlo, magari, finché lui non ti contatterà per proporti un incontro.
A quel punto, vedrai come lui si comporterà e cosa nascerà tra voi, magari provando ad affrontare l'evento come se fosse in assoluto la prima volta che tu parli con lui.
La vita va vissuta prima dal vero, e poi nel virtuale.
Guy

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it