Tutto bellissimo, tranne il sesso

di Guy Pizzinelli 

Lei e lui si adorano, si piacciono, si mancano. Ma la passione, in lui, tarda a scattare

Guy Pizzinelli

Guy Pizzinelli

ContributorScopri di piùLeggi tutti

Caro Guy,
sono nuova di qui, ma leggendo questa rubrica, devo dire che mi è piaciuta tantissimo e ho pensato bene di scriverti.. mi farebbe davvero piacere avere un vostro parere.
Convivo da un paio d'anni, e da un mese ho conosciuto un uomo (sposato senza figli) che mi ha un po' stravolto la vita: sono attratta molto da lui e la cosa è reciproca.
Ci sono stati anche alcuni incontri, e tanti tanti baci... ecco appunto.. tanti baci..e poi?
Quando siamo al dunque, lui non se la sente, si fa prendere dall'ansia: probabilmente dentro di sè non riesce a cornificare la moglie.
Mi ha parlato a cuore aperto, dicendo che lui prova un forte sentimento per me, che non dorme non mangia… aspetta un mio messaggio, una mia chiamata.
Dice che sta benissimo quando sono accanto a lui, ma si vergogna tanto perché al "dunque" si blocca.
Io onestamente non so che fare, abbiamo fatto l'amore una volta soltanto, in macchina, in un momento frettoloso per cui abbiamo poi optato per una stanza d'albergo.
Ma per due volte consecutive è andata male; sappiamo entrambi che probabilmente dobbiamo lasciar perdere, ma soffriamo come due giovani innamorati.
Non ho parole. Secondo te è possibile che lui provi un sentimento per me, ma allo stesso tempo si senta in colpa per la moglie? Come è meglio gestire la cosa?
Non possiamo nemmeno andare aventi a coccole e bacetti, non ti pare?
Rachele

Ciao Rachele,
inizio dalla tua ultima domanda… "non potete"?
E chi l'ha detto? Avete fretta? C'è un tempo in cui dovete arrivare a fare per forza sesso, a tutti i costi?
Certo, il buon senso, o forse l'istinto, o forse il pensiero classico, o forse il luogo comune, sicuramente uno di questi fattori, insomma, vorrebbe che se tra un uomo e una donna c'è davvero ciò che dev'esserci per vivere una relazione a tutto tondo, beh, la voglia prevalga su tutto, la passione dirompa e i sessi si incontrino senza por tanto tempo in mezzo e senza barriere psicologiche.
La realtà, però, è ahimè ben più complessa, e forse quello che NON succede tra voi potrebbe essere un importante indicatore di quello che invece PUÒ esserci davvero in termini di rapporto.
Forse siete destinati a coccolarvi e restare amici, forse lui davvero non può dedicarsi serenamente a te finché è sposato, forse davvero i sensi di colpa lo bloccano.
Lui, certo, più di me o di te dovrebbe conoscersi e avere le idee un po' più chiare sul perché con te alla fine non funzioni.
Soprattutto potrebbe essere d'aiuto per lui arrivare a comprendere che cosa gli manchi, nel rapporto con la moglie, che viene a cercare in te. Anche se tu non lo sai, magari è giusto solo il sesso che tra loro va ancora alla grande, mentre invece ci sono gravi incomprensioni sul resto della rapporto.
Può essere che, nel suo immaginario, quando lui pensa al sesso, sia ancora il corpo di sua moglie che gli viene in mente come prima fantasia.
Forse, aiutarlo a guardare dentro di sé e ad analizzarsi un po' meglio potrebbe essere un contributo di senso, da parte tua.
Secondo me, un mese è un po' presto per avere tutte le risposte e le certezze che possano portarvi a una decisione, con serenità e saggezza, come quella di lasciar perdere, soprattutto se tra voi poi c'è intesa di testa, di affetto, di sentimento.
Se nessuno vi preme, vi fa fretta o vi costringe a scelte definitive, non vedo nulla di male nel pazientare e nel provare ancora un po' a vedervi ed assaggiarvi, in modo da poter meglio comprendere se c'è davvero un'affinità anche dal punto di vista sessuale oppure se è meglio ridurla a mera ma sincera amicizia.
Datevi tempo, magari senza diventare ossessionati a tutti i costi da questo problema, e parlatene serenamente.
Guy

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it