Una cotta per l'uomo maturo

di Guy Pizzinelli 

A 23 anni, lei vuole qualcosa di più del rapporto che può avere da un coetaneo. E lui è maturo, bello, atletico…

Guy Pizzinelli

Guy Pizzinelli

ContributorScopri di piùLeggi tutti

Ciao Guy
sono una studentessa di 23 anni, da sempre molto alta rispetto alle coetanee, da sempre molto matura per la mia età, e da sempre non riesco a provare niente per i ragazzi della mia età, a parte una breve relazione con uno conclusasi 4 anni fa.
Forse perché non ho avuto accanto una figura paterna, fatto sta che sono da sempre attratta dagli uomini più grandi e maturi; non riesco a non provare attrazione per dei trentacinque-quarantenni che trovo affascinanti, e molti di loro mi notano subito per la mia statura, quando vado in un locale.
Il mio problema, da circa un mese, è questo: nella palestra che frequento ho conosciuto un uomo.
Bello, imponente, alto e stutuario, all'inizio mi sembrava solo "un palestratone". Poi, parlandoci, ne sono rimasta molto colpita perché è intelligente, spiritoso, mi fa battute e scherzetti da ragazzino e ogni volta che mi vede mi si avvicina con scuse banali e sembra che gli si illuminino gli occhi solo ad avermi davanti (o forse è una mia impressione).
Lui ha 48 anni, e ci sono rimasta perché pensavo ne avesse un 8 o 10 di meno!
Ne sono molto attratta e penso a lui tutto il giorno, povera me. Il problemone vero e proprio è che lui è sposato con una donna abbastanza dimessa, che non cura il fisico e che dimostra tutti i suoi anni - al contrario di lui - e hanno un figlio.
Quello che mi fa pensare, però, è che quando lo vedo parlare con la moglie o con altre donne è normale, quasi serio, mentre con me è vivace ed eccitato come un adolescenti.
È interessato a me? Devo farmi avanti in qualche modo o lasciare che lo faccia lui? Come può finire?
Grazie
Valentina

Cara Valentina,
non sei la prima 20-e-qualcos'enne che mi dice che si trova più a suo agio con uomini ben più grandi di lei, perché non sanno di cosa parlare con i coetanei.
In questo tuo caso, sembra esserci anche un aspetto fisico che incide e che non sembra secondario.
Da quello che mi dici si potrebbe facilmente dedurre che quest'uomo - che evidentemente come te è attento all'aspetto e alla prestanza fisica - sia attratto da te perché hai un aspetto più "sodo" e curato rispetto alla moglie, al di là del fatto che ogni uomo si senta lusingato per le attenzioni che una bella ragazza più giovane gli riservi.
Per il resto, qui gli elementi del cliché dell'uomo che si pasce l'ego per le tue attenzioni ci sono tutti.
Ora, agire? Non agire?
Non so dirti se lui si farà avanti oppure no: dipende quanto è serio rispetto al suo matrimonio, quanto ritiene inopportuno fare la corte a una 23enne (potresti tranquillamente essere sua figlia) e quanto in là potrebbe aver voglia di spingersi una volta poi fatto l'approccio iniziale.
È ovvio che sarebbe tutto più semplice, per tutti, se tu ti sentisi di fare il primo passo. Le probabilità che un tuo approccio, magari anche deciso e un po' esplicito, possa elicitare una reazione positiva da parte sua sono altissime: il fatto che tu lo veda così eccitato e brillante con te sembra indicare che gli piace la ventata d'aria fresca che porti, così come che ti trovi molto attraente.
Quindi potrebbe essere facile portarlo a letto, per essere chiari, ma non credo molto di più. Se è vero che ha la moglie che ha e continua a starci, cercando in palestra o altrove gratificazioni e/o flirt, è probabile che non sia disposto a mettere in gioco la sua vita e il suo matrimonio, soprattutto con una ragazza così giovane (altrimenti, forse, ci avrebbe già provato lui).
Tirando le somme, se da lui è sesso e passione che vuoi, credi sia facilissimo ottenerli. Se vuoi una storia, invece, beh, mi sentirei di metterti in guardi sul farti troppe illusioni.
Guy

DA STYLE.IT

  • Sex

    Addio all’uomo violento

    Sono amanti affiatati e soddisfatti, finché un giorno lui cambia atteggiamento…

  • Sex

    Generazione she

    Sexy e acuta, disinvolta e pungente. È la misteriosa «She», raffigurata senza volto e quasi sempre di spalle, l'interprete del pensiero femminile contemporaneo, un personaggio virtuale nel quale si rispecchiano tante donne reali.

  • Sex

    La prima mossa

    Un collega la ricopre di attenzioni, ma non fa il primo passo. Come prendere l’iniziativa nel modo giusto?

  • Sex

    La gelosia e la verità fino in fondo

    Gelosissimo, lui smania per sapere cosa c’è stato davvero tra lei e un altro, mentre non stavano più insieme. Ma è giusto?