Fai la recensione
del tuo ex!

di Claudia Raimondi 

Come per alberghi e ristoranti, un sito propone di dare i voti agli amori passati

Claudia Raimondi

Claudia Raimondi

ContributorScopri di piùLeggi tutti


Photo: Corbis

Photo: Corbis

Si fa con i ristoranti, con gli alberghi e perché non farlo anche con gli ex fidanzati? ExRated è un nuovo sito internet sul quale poter scrivere una recensione relativa al vostro passato amore. "Consigliato", "pessimo servizio", "da provare" assumono una nuova chiave di lettura nella declinazione di questa specialissima guida, che sembra essere nata sotto il motto "uomo (o donna) avvisato, mezzo salvato".

L'idea, semplice ma sottilmente inquietante, di Tom Padazana, fondatore di ExRated, è che ormai nessuno, nell'era di Internet, va in un ristorante senza aver dato almeno una sbirciatina a quello che online si dice della cucina e del servizio. Perché allora accettare un appuntamento nel buio più fitto? Una sorta di usato sicuro, insomma. I precedenti fidanzati sarebbero i più titolati a dare consigli o a mettere in guardia sulle pessime abitudini del soggetto recensito.

La valutazione prevede la compilazione di un dettagliato questionario, relativo anche al tipo di relazione avuta. Fa la differenza se è stata una cosa da due settimane e via o da sette lunghi anni insieme.

Il sito è un'occasione per far sapere la propria versione dei fatti in caso di una rottura non proprio consensuale, rivelando al mondo che razza di inaffidabile dongiovanni è tizio o che insopportabile rottura di scatole è caia. E cosa c'è di più chiaro di un "Statene alla larga"? Ma non crediate di trovare solo recensioni negative. Anzi ce ne sono molte che consigliano vivamente il "prodotto". "Non fatevelo scappare", "È stata tutta colpa mia, ma lei è fantastica", "Un ragazzo dolcissimo". Il solito maligno ha commentato che dare cinque stelle alla ex moglie non sarebbe altro che un modo subdolo di rifilarla a un altro e smettere di pagare gli alimenti. Ma non sempre la fine di un rapporto vuol dire odio e rancore.

Al di là delle sorti che questo sito avrà, per ora infatti non sono molti gli iscritti e all'orizzonte si intravedono già proteste e immaginiamo querele, è l'idea in sé che offre un'occasione di riflessione.

E voi cosa ne pensate? Che voto dareste al vostro ex fidanzato? Lo consigliereste a un'altra?


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it