Dove ci porterà il cuore

di Alice Politi 

La società in cui viviamo si appresta a entrare in una fase di neoromanticismo. Una mostra e un dibattito hanno fatto il punto su questo cambiamento sociologico in atto, basato su una nuova qualità dei sentimenti. E della vita

Alice Politi

Alice Politi

EditorScopri di piùLeggi tutti

<<>0
1/

Come si svilupperanno i rapporti, i contatti interpersonali da qui a cinque anni? Cosa cambierà nel modo di dialogare? E soprattutto: che ruolo potrà avere in tutto ciò il cuore, quale simbolo di apertura verso l'altro? A ipotizzare uno scenario evolutivo e a fare il punto di quanta importanza diano oggi ai sentimenti giovani e adulti, ci ha tentato Brosway, marchio di gioielli che con l'operazione A cuore libero ha voluto porre l'accento sull'attuale valore dei sentimenti e delle emozioni, leit motiv della nuova campagna del brand.

Da qui l'idea di dar vita a una tavola rotonda sull'argomento, che potesse coinvolgere in un confronto attivo artisti, giornalisti, giovani creativi e studiosi dei fenomeni sociali, (come Francesco Morace, presidente del Future Concept Lab) e dalla quale è emersa una visione delle relazioni future incentrata sul valore, sulla reciprocità delle relazioni e sull'importanza dell'autenticità dei contenuti e dei racconti personali. Un fenomeno che si intravvede già sui principali social network, dove non ci sono più maschere o nuove vite da vivere, ma la condivisione della propria vita, e soprattutto strumenti (come la selezione dei contenuti da comunicare e dei virtual friends) che permettono di tracciare nuove modalità di fruizione del web basati su rapporti profondamente leali e veritieri.

Il dibattito è stato organizzato da Brosway a chiusura di un'operazione più articolata che ha incluso il Contest creativo A cuore libero e la mostra "Echi di Battiti", ideata e curata da Michele Pollini e Stefano Guerrini. Tema centrale della mostra, il dialogo, il rapporto con l'altro, con il diverso da sé. Da esprimere e ritrarre attraverso l'uso di due simboli: il cuore e la gabbia, rappresentato il primo dell'apertura all'altro, di chiusura e rifiuto il secondo.

Fra gli artisti che hanno esposto le loro idee di cuore (raccolte qui in una photogallery da sfogliare) ci sono Elena Muscardini, Giuditta Matteucci alias Gl'amour, Martina Toniolo, Alessandra Piccolo e Chiara Trentin alias Chimajarno.


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it