Sublime oscenità

di Francesca Amé 

Tour storico, intrigante e raffinato, alla scoperta di opere, oggetti, tendenze che hanno cambiato il nostro modo di vivere (e percepire) l'eros

Francesca Amé

Francesca Amé

ContributorScopri di piùLeggi tutti

<<>0
1/

Che cos'è il pudore e che cosa vuole dire oscenità? Erotismo e oscenità sono sinonimi? Com'è nato il burlesque, portato alla ribalta da Dita Von Teese (e dai bunga-bunga nostrani)? E le pin-up degli anni Cinquanta che cosa c'entrano con le veline? «L'oscenità è sublime»¸ diceva Moana Pozzi. Hugo Martinez de Leòn, scrittore e giornalista uruguayano, ha ricostruito la Storia dell'oscenità (Odoya edizioni, appena uscito in libreria, pp. 238, 16 euro), attraverso i mutamenti dell'abbigliamento intimo femminile. Un viaggio intrigante, colto, raffinato, pieno di sorprese, dove scopriamo che nylon e lycra hanno cambiato il nostro modo di vivere il sesso molto più di quanto si pensi. Perché «il concetto di pudore è un'istantanea di un momento, così come può esserlo una fotografia del cielo di Parigi». Mutevole, cangiante, in divenire. Leggete qui.


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it