Sesso anale: a chi piace davvero tanto e perché

di Guy Pizzinelli 

Sono poche le donne che dichiarano di provare  orgasmi anali: Ma quando succede, è una delle pratiche più amate. Vediamo perché

Guy Pizzinelli

Guy Pizzinelli

ContributorScopri di piùLeggi tutti

Molte, molte più di quanto pensate sono le coppie che praticano il sesso anale. Così come sono molte le donne che lo amano senza riserve o tabù. Certamente occorrono numerose e necessarie precauzioni, e anche una certa preparazione preliminare.,
Ma se tali accorgimenti vengono rispettati, il sesso anale diventa una pratica con una sua attrattiva e un grande potenziale erotico: sempre più coppie l'hanno ormai integrata nel loro menage sessuale.

Perché piace? Perché quando si arriva a praticarlo senza baluardi o remore, ecco che la donna si scopre disinibita e appagata. Molte donne hanno una sorta di timore a parlarne con le amiche o con il partner, oppure hanno paura di provare.
Mentre la penetrazione anale per l'uomo è forse anche più piacevole di quella vaginale, per il semplice fatto che l'ano ha una sua conformazione anatomica che è più stretta e quindi si esercita anche maggiore pressione sulle terminazioni finali dell'organo: la penetrazione rettale è il modo più efficace per stimolare la radice del suo membro e la prostata, zone altamente erogene. E poi perché la regione anale e perianale è ricca di terminazioni nervose: per questo costituisce un punto ad alto piacere erotico, per gli uomini come per le donne. Non solo, ma affascina anche il velo di proibito associato al tema.
Alcune donne, poi, raggiungono l'orgasmo con la penetrazione anale in brevissimo tempo, mentre altre lo raggiungono associandovi la masturbazione.

Il trucco per farlo apprezzare a lei, a cui invece fa paura oppure non piace istintivamente, è un approccio graduale. Ad esempio utilizzando oggetti come un dildo non grande, o un dito con cui accarezzare e toccare la zona. La penetrazione, inoltre, non deve mai essere brusca, improvvisa o anche soltanto l'unica finalità. Associarvi baci, carezze, petting e cunnilingus la porteranno più volentieri a scoprire anche questa frontiera del piacere femminile.
Non dimenticate però di: avere l'intestino libero, per evitare situazioni spiacevoli;   usare un lubrificante anallergico e a base acquosa; proteggersi con il preservativo, anche se si è una coppia sana; lasciar scegliere alla donna la posizione che preferisce.
Attenzione, però: anche se tecnicamente non è possibile rimanere incinta con questo rapporto, non è comunque un metodo ultra-sicuro, perché lo sperma rimasto nell'ano può gocciolare dalla zone del perineo fino ai bordi della vagina e causare una gravidanza.


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it