Masturbazione maschile: è dannosa per la coppia?

di Guy Pizzinelli 

L'autoerotismo maschile e la sua influenza sul rapporto di coppia. È normale che il tuo uomo si masturbi anche spesso?

Guy Pizzinelli

Guy Pizzinelli

ContributorScopri di piùLeggi tutti

La masturbazione è una forma naturale di espressione sessuale che i realtà può completare la relazione con una compagna: nella maggior parte dei casi, infatti, l'autoerotismo non è un sostituto del sesso, ma una modalità per rimanere in relazione con sé stessi, e il nostro piacere.
Di per sé, ciò non significa che il maschio che si masturba regolarmente non sia appagato dalla partner o dalla loro sessualità. È che in realtà il 40 per cento degli uomini ammette di masturbarsi una volta al giorno mentre il 55% di coloro che ammettono la pratica lo fa una volta alla settimana (sono invece il 22% le donne che lo fanno ogni giorno mentre lo fa una volta a settimana il 48% delle donne).
L'orgasmo maschile vero e proprio dura mediamente 6 secondi, quello femminile, invece, non meno di 20 e spesso asssi di più.


La donna adulta sa benissimo, fin dall'adolescenza, che la masturbazione maschile consiste, il più delle volte, semplicemente nell'accarezzarsi il pene con un movimento in su e in giù a simulare la penetrazione, fino ad arrivare all'eiaculazione e all'orgasmo.
Tecniche e situaszioni di contorno variano ovviamente molto da soggetto a soggetto, ma sembra che la durata media della masturbazione degli adulti si aggiri intorno ai 12 minuti.
Gli psicoterapeuti e i sessuologi sono d'accordo che la partecipazione diretta o passiva all'autoerotismo della propria partner è uno degli stimoli più piacevoli per l'uomo. Ma anche il farsi praticare la masturbazione rientra tra i piaceri  più intimi, di condivisione e richiesti, per il piacere sensuale che le carezze procurano e il godimento dell'orgasmo finale.

L'uomo (come spesso pure la donna) si masturba sostanzialmente:

- Per soddisfare un bisogno fisico, perché spesso l'uomo prova la sensazione di una pressante necessità.

- Per scaricare la tensione, prima di un evento stressante: un'importante presentazione sul lavoro, una gara sportiva, un rendez-vous speciale.

- Perché masturbarsi aiuta a dormire, quando si soffre di insonnia.

- Semplicemente per sfogare un accumulo di desiderio insoddisfatto, eccitazione e testosterone.

La masturbazione non è solo una attività per single, ma è normale anche nella coppia: la masturbazione reciproca, dicevamo sopra, non è un rapporto incompleto o immaturo, ma è un atto sessuale normale,  a qualsiasi età, come ormai è scritto in tutti i libri di sessuologia. E chiaramente la masturbazione non provoca conseguenze fisiche negative come in passato anche i medici credevano. Non è vero neanche che l'eiaculazione provochi sempre una grande dispersione di energia (e.g. le astinenze sessuali imposte in passato agli atleti prima delle competizioni). A volte si prova in seguito un senso di stanchezza o spossatezza, ma sono molti i fattori che possono provocarla o facilitarla o che danno questa sensazione, come le stress mentale, l'alimentazione inadeguata, le condizioni fisiche.
Insomma, niente di questo danneggerà la vostra coppia!


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it