Il sesso orale e le sue posizioni migliori

di Guy Pizzinelli 

Il sesso orale per lei si chiama cunnilingus: ma quali sono le posizioni migliori per praticarlo?

Guy Pizzinelli

Guy Pizzinelli

ContributorScopri di piùLeggi tutti

Si chiama cunnilingus e si pronuncia sesso orale: ma in che posizione sia meglio praticarlo se lo chiedono in molte.
Perché fare e ricevere sesso orale non è così semplice e immediato come si potrebbe pensare: ci sono posizioni migliori di altre, più comode di altre, così come ce ne sono alcune che rendono la pratica difficoltosa. Ecco alcuni suggerismenti sia per lui che per lei:

Il 6 e il 9
La posizione del 69 è sicuramente la posizione per il sesso orale più classica e conosciuta. E' conosciuta nel Kamasutra come "Congresso del corvo", per il fatto che "ciascuno dei due partner riceve con essa qualcosa di impuro nella bocca".  Questa posizione si differenzia da tutte le altre praticabili per il sesso orale perché consente la stimolazione contemporanea dei genitali di entrambi i partner. Nella pratica, questa posizione prevede che i partner siano sdraiati l'uno sopra l'altro, ovvero il maschio sotto e la donna sopra, in modo tale che il viso dell'uno sia sui genitali dell'altro (posizione a "testa e piedi", che l'accostamento delle cifre 6 e 9 simbolizza in maniera molto esplicita).

A cavallo
Lui è disteso a terra. Tu ti posizioni sopra dandogli le spalle. Trattandosi di sesso orale non sto a spiegarti dove ti devi collocare… l'importante è che la posizione della sua testa sia ben posizionata, in modo da arrivare (bene) al clitoride.

Il cucchiaio
In questa posizione lui e lei si possono alternare: una volta Lei è distesa supina e Lui si accoccola tra le sue gambe leggermente divaricate, appoggiando la testa su una delle tue cosce e dandole leggeri e piacevoli baci; un'altra è lui disteso supino e lei si avvicina al suo pene, soffia leggermente sulla pelle, la bacia brevemente. Nello stesso tempo le sue dita stuzzicano i testicoli e percorrono il corpo del sognatore il cui ardore non può che aumentare.
La donna se lo desidera può accarezzarsi. Se preferisce, può mettersi a cavalcioni sulla coscia dell'uomo per strofinarvi le piccole labbra e il clitoride; così la sua eccitazione sessuale aumenta d'intensità insieme a quella del suo amante.

Il gradino
Molto famosa è sicuramente la posizione del gradino ove l'uomo è seduto su una sedia o su una poltrona e la donna è inginocchiata dinnanzi a lui, vi è poi la posizione della mela ove l'uomo è disteso al centro del letto e la donna, è seduta sul letto vicino alle gambe dell'uomo. Ci sono anche delle varianti molto fantasiose come per esempio la posizione del palloncino, in cui la donna è distesa comodamente sul letto con la testa appoggiata sul cuscino e l'uomo è inginocchiato a gambe divaricate sopra il seno della donna, con il pene vicino alla bocca di lei.

La pigrona
Sdraiatevi di lato, uno davanti all'altro, e poi scivola giù finché il tuo viso non sarà all'altezza del suo pene. È un po' la posizione ideale per la donna pigra. È la posizione migliore per dargli piacere senza che ti facciano male le ginocchia o rischiare un crampo al collo. E puoi sempre aggiungere un po' di pepe in più giocando con il suo lato posteriore.

L'acrobata
Dà piacere, ma forza e flessibilità non devono mancare in questa posizione. Ma, se è vero che senza fatica non c'è piacere, puoi provarci anche tu. In fondo, potresti scoprire sensazioni mai provate. Lui è disteso a terra. Tu inarchi la schiena e cerchi di raggiungere il suo piacere. Ma attenta a non fratturarti qualche ossa…

Le posizioni più "classiche"
La prima è sicuramente la posizione della Ypsilon in cui la donna è distesa di schiena comodamente sul letto e l'uomo è disteso di pancia, con la testa tra le sue gambe.
La posizione della porta del paradiso è forse una delle preferite da moltissime coppie, la donna è appoggiata di schiena e l'uomo è disteso di traverso con la testa tra le sue gambe.
Un' altra posizione molto intrigante, è sicuramente la posizione dell'immersione ove la donna è distesa con le gambe sopra le spalle di lui, troviamo poi la posizione del bordo vasca, in cui la donna è sdraiata a gambe divaricate con il petto rivolto verso il materasso e l'uomo è accucciato dietro di lei con il capo tra le sue gambe.


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it