Piacere femminile: l'orgasmo è donna?

di Guy Pizzinelli 

Come e perché la donna prova piacere e raggiunge l'orgasmo a letto (ma anche fuori)

Guy Pizzinelli

Guy Pizzinelli

ContributorScopri di piùLeggi tutti

I primi ad avere le idee confuse sull'orgasmo femminile sono proprio gli uomini
Il piacere sessuale femminile è un'emozione, una molto forte.
Ed è  strettamente legato a una dimensione sia fisica che tecnica e corporea. Affinché il piacere femminile sia a portata di mano (ok, non pensate necessariamente in senso letterale, qui), occorre conoscere bene il proprio corpo e il suo funzionamento, per sentirsi rassicurata, per capirlo e per farlo vibrare al meglio!

L'eccitazione
È convinzione piuttosto diffusa che l'eccitazione sia una sorta di risposta automatica a una stimolazione, in particolare dei genitali. Infatti, spesso capita che una persona non si senta "normale" se a una stimolazione genitale o alla visione di un corpo nudo, o magari alla proposta osé del partner, non segue automaticamente l'eccitazione (un'erezione o una lubrificazione). Certamente abbiamo parti del corpo con più recettori (e non sono necessariamente i genitali), ma siamo noi ad attribuire qualità "erotica" a quella sensazione (non sempre coscientemente). In altre parole, vi è una mediazione della mente tra stimolo e risposta fisica.

L'orgasmo

Si manifesta tramite una sensazione di tensione molto forte che esplode brutalmente. L'orgasmo è accompagnato da contrazioni ritmiche involontarie dei muscoli della vagina e da una sensazione di piacere. Tra3 e 12 contrazioni vaginali. Più l'eccitazione iniziale e più il piacere sono forti, più numerose saranno le contrazioni. Le prime contrazioni sono forti e ravvicinate, poi si fanno meno intense e frequenti.
Tipi di orgasmo
Il piacere sessuale dell'orgasmo è sempre vaginale perché un orgasmo, sia esso vaginale o clitorideo, si esprime sempre con contrazioni involontarie e ritmiche della vagina. Quindi ormai gli specialisti tendono a parlare di orgasmo di origine vaginale o di orgasmo di origine clotoridea. Il piacere che viene dal clitoride in generale è più esplosivo, e quello che viene dalla vagina è più diffusoprofondo. Il corpo della donna  possiede muscoli  che  ti permettono di raggiungere l'orgasmo,  quindi è importante rinforzarli con gli esercizi di Kegel: sono i muscoli del pavimento pelvico o il perineo cioè  l'insieme di muscoli e legamenti posti alla base dell'addome, tra il pube e il coccige, che forma un piano di sostegno per gli organi interni: vescica e uretra, utero e intestino.  
Rinforzare i i muscoli del perineo è utile anche a prevenire problemi di prolasso a vagina e vescica e ad aumentare la stimolazione sul pene durante il rapporto sessuale cosi da intensificare le sensazioni dell'uomo e da rendere il sesso ancora più appagante.

Le posizioni ideali per il piacere

Spesso si constata che la posizione che provoca più piacere è quella dell'amazzone: l'uomo è supino e la donna è seduta su di lui. Quindi è lei che controlla i movimenti, l'inclinazione, il ritmo, la profondità… E puo' scegliere quello che le dà più piacere. Ma attenzione perché la donna deve sentirsi a proprio agio in tale posizione, affinché tutto vada per il meglio! Infatti non è solo una questione meccanica! Certe posizioni sono eccitanti in quanto mentalmente più erotiche...

E le zone erogene?

Spesso le persone si focalizzano sui genitali come fosse l'unica origine del piacere, tagliando fuori tutto un universo di stimoli eccitanti. E' importante aumentare la conoscenza di noi stessi e del partner, senza dimenticare che nella sessualità entrano in gioco il corpo e la psiche personale, fatta di esperienze e attribuzione di significati.


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it