Orgasmo femminile: sai come arrivarci?

di Guy Pizzinelli 

Per alcune donne l'orgasmo è sicuro e molto rapido, per altre invece è spesso molto difficile da raggiungere. Ma da cosa dipende il piacere femminile?

Guy Pizzinelli

Guy Pizzinelli

ContributorScopri di piùLeggi tutti

L'orgasmo femminile, rispetto a quello maschile, è più difficile da raggiungere: non sempre arriva in poco tempo e sono davvero tanti gli stimoli oppositivi e le situazioni che lo possono ostacolare.
È certo che nelle donne non è un solo fatto meccanico, quindi non è sufficiente la semplice stimolazione delle zone erogene per essere sicuri che la donna lo raggiunga, ma ci sono tanti altri fattori che devono coesistere per una buona riuscita del rapporto sessuale.
Posizione, pensiero, emotività, respirazione, umore, sono solo alcuni tra i fattori che rendono di volta in volta facile o difficile il raggiungimento dell'orgasmo a una donna.
Molte donne, ad esempio, raggiungono l'orgasmo solo se le gambe sono nella posizione giusta, siano esse più unite o divaricate. Quando il corpo capisce come funziona, continua poi a seguire lo stesso cammino verso il piacere, persino dei gesti. Anche la posizione dell'amplesso è sempre soggettiva. Alcune donne preferiscono la posizione del missionario, altre quella dell'amazzone: è un fatto di anatomia, poiché ogni posizione stimola zone diverse della vagina.

Come se non bastasse, l'eccitazione legata ad ogni posizione e pratica sessuale dipende anche dall'immaginazione personale.
Uno studio condotto dalla University of New Jersey, ha analizzato l'attività cerebrale di un gruppo di donne durante la masturbazione, evidenziando come, quando una donna raggiunge l'orgasmo, si attivino intensamente oltre 30 aree diverse del cervello, tra cui quelle responsabili di funzioni come i processi decisionali, l'autocontrollo e l'immaginazione.
Il percorso verso l'orgasmo femminile non è quindi solo un fatto fisico, ma è anche uno stato legato all'eccitazione emotivo-cerebrale, in cui le parole e le immagini sono degli ottimi stimolanti per la mente. E possono essere trattarsi di parole d'amore o termini più volgari, piccanti e crudi, ognuno ha le sue preferenze!

Ma ugualmente importante è, secondo gli scienziati, anche la respirazione che permette di creare le condizioni favorevoli per il piacere e quindi l'orgasmo: affinché queste si verifichino, è necessario che i muscoli siano sufficientemente ossigenati. Tuttavia, molte donne, anche involontariamente, quando sentono che il piacere aumenta, bloccano o affaticano la propria respirazione, impedendo così all'eccitazione di arrivare al punto giusto da scatenare l'orgasmo. Importante è quindi anche imparare a respirare bene.
Spesso le donne attendono il piacere lasciando che il partner agisca, lasciandosi andare in una dimensione sospesa, magica, ma senza ascoltare e dare ritmo invece, com'è importante, ai propri movimenti e alla propria respirazione.
Come dire, non basta trovare il luogo, il momento e l'amante giusto!


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it