Sette minuti per sedurlo

di Guy Pizzinelli 

Possono bastare bastano 7 minuti di chiacchiere con una donna, perché un uomo perda la testa per lei?

Guy Pizzinelli

Guy Pizzinelli

ContributorScopri di piùLeggi tutti

Quello dell'uomo cacciatore e seduttore attivo è molto di più che un luogo comune.
La quantità e qualità di attenzioni e attenzione che il maschio medio dedica a una donna durante il loro primo incontro è assoluta e notevole.
In pratica, l'uomo si concentra totalmente sulla donna, che ha davanti, tanto che a questa bastano pochi minuti, non più di sette, per sedurlo e diventare il centro del suo desiderio. Almeno per quella sera.
Uno studio realizzato da psicologi olandesi ha dimostrato infatti che gli uomini concentrano subito, ma per poco tempo, gran parte delle loro facoltà cognitive per riconoscere una donna come potenziale compagna o amante.
La ricerca, pubblicata sulla rivista Journal of Experimental and Social Psychology, ha sottoposto un campione di uomini a un test dal quale è emerso che in media sette minuti sono il tempo sufficiente a una donna per affermare il proprio fascino su un uomo e far sì che questo voglia continuare l'interazione con lei piuttosto che concentrarsi su altro (o altre...)
Tra i fattori determinanti in merito, non solo l'aspetto fisico o l'abbigliamento marcatamente sensuali, ma anche e soprattutto l'abilità di sedurre con lo sguardo, con il movimento di testa e corpo, con la capacità di intrattanerlo in conversazione o stimolarlo intellettualmente.
Allenatevi, quindi, per affinare la vostra tecnica seduttiva: quale che sia, avete solo sette minuti da giocarvi.


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it