Come far innamorare un uomo

di Guy Pizzinelli 

Cosa puoi fare per far perdere la testa per te all'uomo che ti piace?

Guy Pizzinelli

Guy Pizzinelli

ContributorScopri di piùLeggi tutti

Innanzitutto sgombriamo il campo da false illusioni: la ricetta infallibile non esiste. Ogni persona, ogni uomo è diverso dall'altro.
Quando si parla di relazioni e sentimenti, il successo di una tattica  dipende ovviamente dal tuo atteggiamento e dalla sintonia che si è stabilita tra te e lui.
E dato che appunto ogni uomo è diverso dall'altro, va da sé che alcuni uomini tenderanno a innamorarsi di un tipo di donna e altri s'innamoreranno di altre tipologie.

Per definizione, si può dire che un uomo è innamorato di te - e soprattutto decide di impegnarsi e di legarsi a te - quando ti considera unica, indispensabile e insostituibile nella sua vita. E quando sente che la sua relazione con te è unica, indispensabile e insostituibile.
Ma come arrivarci?
Un miscuglio di equilibri, caso, genetica, chimica, irrazionalità e mistero. E poi, ovviamente, è anche questione di fortuna.

Va fatto notare che spesso le persone usano l'attenzione selettiva: si soffermano solo su quello che costa loro meno fatica e sono resistenti ad allargare la visuale, perché è faticoso, impegnativo.
Tuttavia l'uomo ama le provocazioni e le sfide. E, di base, la via più semplice per colpirlo è quella di farsi un po' desiderare e un po' concedersi. Non cercarlo sempre tu per prima, non chiedergli di uscire, non contattarlo sempre per prima.
Questo perché gli uomini adorano conquistare e hanno bisogno che qualcosa  tenga alta la loro motivazione verso un obiettivo. Si sentono stimolati di fronte a qualcosa che non è scontato, facile da raggiungere e a portata di mano.
Ma attenzione a non esagerare. l'uomo di oggi si stufa facilmente ed è molto attento al cliché della gattamorta o della pretenziosa. E le evita.
Il segreto è camminare in equilibrio fra il concedergli il permesso di entrare nella tua vita e lasciargli la possibilità di andarsene, come se non t'importasse.

Non siate noiose, però: cercate occasioni per farlo sorridere, fatelo ridere ogni volta che volete distrarlo dal suo ruolo di uomo affascinante ma chiuso. Soprattutto, cercare di permettergli di essere veramente se stesso.
Ma non annoiatelo neppure: non mostratevi troppo fragili, desiderose di appoggiarsi a qualcuno o smaniose di arrivare in fretta a un rapporto di coppia stabile e magari per lui soffocante. Fategli capire che siete autonome e che con gli uomini cercate un rapporto alla pari, il tutto senza che senta che avete fretta di bruciare le tappe.
E ricordate che una presenza attenta, costante e discreta è un'arma irresistibile.


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it