Come sedurre un ragazzo con Whatsapp

di Guy Pizzinelli 

Finalmente avete ottenuto il numero di cellulare del ragazzo che vi piace da morire: ora vediamo come potete sedurlo con i messaggi via Whatsapp

Guy Pizzinelli

Guy Pizzinelli

ContributorScopri di piùLeggi tutti

WhatsApp è sempre più uno strumento per dirsi e fare tutto, anche corteggiarsi a distanza. Più pratico degli SMS tradizionali e più ricco funzionalità interessanti, usato per fare colpo o sedurre un ragazzo o un uomo, deve rimandare però a creare un clima piacevole, rilassante e divertente tra voi e lui. 
Tenete a mente che la semplicità della comunicazione può infatti rivelarsi un'arma a doppio taglio, creando una rottura in rapporti già avviati. Cercate quindi di chattare con moderazione, soprattutto all'inizio, per non rischiare di trovarsi bannate dalla persona che invece doveva essere conquistata da voi.
I messaggi non dovrete usarli per stabilire un legame profondo o di cuore, almeno nell'immediato inizio: limitatevi al primo approccio a sfruttarli per incrementare la sua curiosità e attrazione da parte del vostro "bersaglio".
In poche parole: WhatsApp deve aiutarvi a incrementare le possibilità di incontrarlo di nuovo.

Le Regole Base per conquistare un ragazzo con Whatsapp sono quindi molto semplici:
1. Usa Whatsapp con moderazione e una strategia
Probabilmente uno degli errori più comuni da parte di una persona un po' infatuata  è quello di inondare un ragazzo di messaggi a ripetizione, se lui non le risponde velocemente.
Mandargli messaggi di continuo è asfissiante, stressante e ti mette anche un po' in ridicolo ai suoi occhi: non solo gli comunichi che lui è troppo importante per te, ma sembri anche un po' invasata.
Ricorda sempre: se gli hai mandato un messaggio e lui non ti ha risposto, aspetta un giorno o due e poi scrivi di nuovo. Non fare l'errore di scrivere un secondo messaggio solo due ore dopo.

2. Evita i messaggi banali o scontati
Evita assolutamente di mandare dei messaggi banali. Il che non vuol dire che non puoi parlare del più o del meno, ma cerca di stare alla larga dai cliché e prova a essere un pio' spiritosa.Non devi fare chissà che cosa, ti basta distinguerti un po' dalla massa.Non serve che escogiti per forza un messaggio geniale ti basta aggiungere qualcosa che ti distingua dalla scontatezza: prova ad esempio con un soprannome simpatico, una piccola provocazione o presa in giro, o una domanda strana.

3. Fallo divertire
Stai tranquilla che la stragrande maggioranza delle donne uomini non manda agli uomini o ai ragazzi dei messaggi che divertono o che emozionano.Ma siccome i ragazzi si vogliono divertire, cerca di essere almeno allegra e spiritosa, senza strafare.

4. Il momento adatto
: appena separati dopo un incontro, non mandategli subito un messaggino: lui penserà che siete cotte e non vedevate l'ora di contattarlo. Anche fosse vero, non dovrà mai avere quest'impressione; quindi resistete al primo impulso.
Se invece aspettate troppo, penserà che vi stiate facendo desiderare, e questa tattica, se lui non è già pazzo di voi, non vi mete in buona luce. L'ideale è quindi aspettare un giorno per contattarlo, ma non di più.

5. Occhio ai malintesi: potrebbe succedere che lui interpreti male ciò che avete scritto. Quella che per voi era una battuta, per lui può diventare una caduta di stile. Nel dubbio, chiarite il tono con una faccina (smiley).

6. Il messaggino sdilinquito del giorno dopo: se avete trascorso con lui una bella serata, non inviategli subito un messaggio la mattina seguente. Lasciate passare diverse ore, fino al tardo pomeriggio,  per non dare l'impressione di essere già perse di lui o pressanti.

7. Niente inviti: non si chiede di uscire a un ragazzo via Whatsapp. Lo si chiama. E neppure si cancella un appuntamento con un messaggio. In questi casi è meglio parlare a voce: chiamatelo.

8. Troppo tempo e nessuna risposta? Sono trascorsi alcuni giorni e lui non si è ancora fatto vivo? Probabilmente ha dimenticato di rispondervi: il che già di per sé la dice lunga.
A questo punto, inviategli solo un altro messaggio, con tono un pèo' più definitivo, poi lasciate perdere.


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it