Come dimenticare un amore

di Guy Pizzinelli 

I segreti e gli atteggiamenti giusti per superrare la fine di una storia o un delusione d'amore

Guy Pizzinelli

Guy Pizzinelli

ContributorScopri di piùLeggi tutti

Nonostante ci sia una bella differenza tra dimenticare qualcuno di cui ti sei innamorata non corrisposta e qualcuno con cui invece hai avuto una storia, il trucco è sempre  e comunque: andare oltre. Trovare il modo di andare oltre.
Di solito, le cose vanno così: vi lasciate e tu sai bene - a livello razionale - che la storia non funzionava e non poteva più continuare.
Ti è chiaro anche che che dovresti lasciartela alle spalle e dedicarti a gestire la separazione. Solo che non ci riesci: torni spesso con il pensiero a lui, ti fai prendere da un dolore che ti risulta insopportabile e da tutti quei ricordi, quelle nostalgie di riprovare ancora tutti i momenti con lui e su come sarebbe potuto andare se invece..
Il punto è sempre che perdere qualcuno che si ama è come provare un lutto. Che va gestito.

Gestire il dolore

C'è sempre uno schema che ti trascina nella spirale del dolore. Questo schema va interrotto. Ogni volta che senti montare il dolore, interrompi la sequenza di pensieri che ti ci portano e inizia una nuova attività, fai altro. Esci a fare una passeggiata o qualche commissione pratica e utile. Aggiusta qualcosa, vai in palestra o meglio ancora a correre o in bici. Mettiti a fare qualcosa di diverso dal solito.  
Non cercare di sfuggire sempre davanti al dolore, ma accettalo e fatti passare sopra da esso, come da un'onda. Osserva che cosa accade dentro di te, sperimenta tutti i pensieri, i sentimenti e le emozioni che ti attraversano fino al limite e scopri finalmente che di perdita non si muore. Inizia dissociarti dalla paura del dolore e della nostalgia dei ricordi. Fai vita sociale, amplia le tue conoscenze: ti renderai conto rapidamente di quante persone interessanti ci sono in giro e quante nuove amicizie puoi stringere, e ancora di più in questo momento della tua vita nel quale non hai un partner.

Dimenticare la perfezione
Quando si perde qualcosa o qualcuno, il suor ricordo e la sua immagine diventano quasi sempre iperpositivi, sia rispetto alla persona in sé, sia rispetto a quello che si è vissuto con lei. Un'immagine che è decisamente amplificata, in bello, rispetto alla realtà. Ridimensionalo, senza però distruggerlo in modo infantile.
Cerca di capire che potresti aver amato la persona più di quanto lei abbia amato te. Probabilmente l'altra persona neppure si è resa conto quanto era profondo il tuo amore. Ma non è un tuo problema. Significa solo che dovrai continuare a cercare per trovare qualcuno che ti amerà tanto quanto tu amavi lui. Se pensi di aver amato quella persona più di quanto lei abbia amato te, usalo come motivazione per andare oltre. I rapporti sbilanciati non funzionano mai: come potresti stare a lungo con qualcuno che ti amasse meno, o qualcuno che non ti amasse quanto tu ami lui?

Scordati che lui fosse unico e irripetibile

Non cedere all'idea e alla paura del Non troverò mai nessuno migliore di lui o così perfetto. Non accontentarti di una relazione seguente che non ti renda felice quanto vorresti, ma non negarti altre esperienze e prove, di ogni tipo.
Rimettiti in gioco, non abbassare i tuoi standard e cerca di trovare la persona giusta per te.
E se non ci riesci subito, goditi un lungo periodo da single: può essere molto divertente.


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it