A che età fare sesso per la prima volta?

di Guy Pizzinelli 

Quindici, sedici, diciannove anni? Troppo presto? Troppo tardi? Quando avere fretta e quanto invece aspettare per fare sesso per la prima volta?

Guy Pizzinelli

Guy Pizzinelli

ContributorScopri di piùLeggi tutti

Hai 15 o 16 anni e stai sotto l'ombrellone a messaggiarti su Whatsapp con quel bel ragazzo che un po' ti fa la corte e un po' ti snobba. Perché sa che sei ancora vergine e quindi più di qualche bacio con te non verrà fuori.
E ti chiedi: qual è l'età giusta per fare sesso la prima volta?
La famosa e tremenda prima volta rappresenta uno dei principali momenti di passaggio verso il diventare adulti: dà il via ufficialmente alla grande e bellissima avventura dell'amore e della sessualità.
Ma è davvero il caso di dare tutta questa importanza alla prima volta? Un episodio che magari tra 10 anni neppure ti ricorderai così bene?
Dipende dalla tua testa e dalla tua educazione, religione, mentalità, eccetera.
I consigli in merito, specialmente dagli adulti o dai ragazzi più grandi di te, ti arrivano da tutte le parti: il momento migliore per la prima volta, ti dicono, è quando si decide da sole di farlo senza forzature, avendo preso tutte le necessarie informazioni per prevenire le malattie del caso, le gravidanze indesiderate evitando di avere rapporti senza preservativo, oppure di fare pratiche che non si desiderano.
E quindi? Quando lo faccio?
Sicuramente è bene aspettare anzitutto lo sviluppo sessuale, in modo che anche il corpo sia pronto per vivere questa esperienza. Poi ci vuole anche un po' di maturità, perché fare sesso  è pur sempre qualcosa di coinvolgente ma anche rischioso, potenzialmente.
Il consiglio è  dunque farlo quando si pensa di essere abbastanza capaci di provvedere a sé stesse
e di affrontare le conseguenze possibili, anche verso i genitori.
Sì, ma gli altri?
Contrariamente a quello che si pensa, i giovani non sono sempre più precoci. In Italia, Se vuoi qualche dato statistico, in Italia la vera età media della prima volta è ancora tra i 17 e i 19 anni. Non importano le storie che le tue amiche ti raccontano per bullarsi, e le cinque o dieci ragazzine precoci della scuola che l'anno già fatto prima di compiere 16 anni non fanno molta statistica: la cosa più importante è non precipitarsi e aspettare il momento giusto. Perché la tua prima volta vada bene, evita ogni tipo di pressione: lo stress non ti aiuta a rilassarti. I tuoi muscoli potrebbero contrarsi e rendere difficile la penetrazione.
Ma alla fine, l'unica e sola verità è che non esiste un'età giusta: non devi sentirti inferiore se sei rimasta l'unica della classe a non averlo ancora fatto. E anche cedere perché Lui insiste tanto non è una grande idea, alla fine e potresti pentirtene.
Il sesso vissuto in maniera imposta o non profondamente desiderata si può rivelare negativo, rovinando un'esperienza che, se scelta consapevolmente, può essere splendida.
Soprattutto se vissuta con trasporto e sentimento.