Chat erotiche: come affrontarle?

di Guy Pizzinelli 

Le chat a luci rosse e gli incontri online possono essere molto divertenti o nascondere pericoli anche seri. Ecco come tutelarsi

Guy Pizzinelli

Guy Pizzinelli

ContributorScopri di piùLeggi tutti

Chat erotica o semplice amicizia? Chi utilizza regolarmente i sistemi di chat per tenersi in contatto con amici e anche per fare nuove amicizie virtuali si sarà trovata sicuramente di fronte a questo bivio. Rimanere solo amici online, mantenere cioè la relazione solo a livello di superficie, oppure cedere alla curiosità e magari alle pressioni di chi sta dall'altra parte del computer, e accettare l'invito a osare, ad andare sul bollente fo anche a conoscersi di persona? Invito che, immancabilmente dopo qualche tempo arriva con regolarità.

Il mondo delle chat erotiche e degli incontri erotici virtuali è una realtà diffusa nel panorama delle relazioni umane contemporanee. Non senza pericoli, però. In molti casi, dopo che l'avvenente ragazza (o ragazzo, anche) cattura la vostra attenzione, si flirta online, vi spogliate e venite filmati: poi inizia il ricatto. La ragazza chiede soldi, altrimenti pubblicherà il video su Youtube o altri servizi simili in rete.
C'è chi decide per prudenza di tenersi ovunque alla larga da potenziali pericoli; chi invece non ha esitazioni e si dice generalmente contento di aver deciso di conoscere di persona i propri amici virtuali.
E chi racconta di esperienze negative, addirittura pericolose, appunto.

È di questi giorni il caso di Salvo Mandarà , ex esperto tecnico video del Movimento 5 stelle, che è stato ripreso da una ragazza contattata online che lo ha indotto a mettersi nudo davanti al computer. Sulla sua pagina Facebook parla dell'accaduto. "Oggi mi è successa una cosa strana. Mi ha contattato una ragazza su messenger proponendomi di fare sesso via cam. Ho sempre rifiutato questo genere di contatti. Oggi ho voluto provare a capire. Stavo per farmi la doccia così essendo già nell'assetto corretto ho accettato la chiamata. Lei si è mostrata e io ho fatto altrettanto. Volevo capire fino a che punto potesse arrivare la disperazione umana. […]" E dopo pochi minuti la "ragazza" ha minacciato di inviare il video a tutti i suoi contatti come prevedibile.

È anche così che vengono a galla i tradimenti, inoltre, attenzione!
Sarebbero 3 milioni i traditori virtuali, di cui il 60 per cento donne che si innamorano dei cyber Romeo, stimati dagli autori del libro Il tradimento on line, Cantelmi e Carpino. Capita spesso infatti che il tradimento dal virtuale diventi reale.Come capire dunque se dall'altra parte del computer c'è una persona affidabile? E quali sono invece i segnali di pericolo che non andrebbero mai sottovalutati? La risposta a queste domande non è semplice, perché i casi sono diversi e sono infiniti; senza dubbio i minorenni dovrebbero astenersi dal frequentare persone conosciute in chat, poiché i pericoli intrisechi possono realmente portare gravi conseguenze.
Posto che gli strumenti per tenere a bada le chat esistono (senza interferire con la libertà di comunicazione), primo di tutti il buon senso, il compito di accertare le violazioni del codice spetta alle istituzioni, nel caso specifico alla polizia postale.


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it