Ridere di cuore

 

14 febbraio 2011 
SexDiaryCos'è Sex DiariesLe regole del giocoLe regole per commentareScrivi anche tu il tuo Sex diary

Sbirciando dietro le quinte dei Sex Diaries

"Le lettere d'amore non sarebbero d'amore se non facessero ridere." Prendiamo spunto da questo verso di una canzone di Vecchioni per affrontare con il giusto spirito la giornata più sdolcinata dell'anno. San Valentino, quanta melassa scorre in tuo onore! Un giorno solo per fare il pieno di zucchero e trecentosessantaquattro per mandarlo giù. Chi di voi non ha ricevuto (o riceverà nelle prossime ore) regalini, sorpresine e pensierini carichi di cuoricini? E quante di voi, davanti all'ennesima scatola di cioccolatini a forma di cuore, avranno ridacchiato di nascosto chiedendosi "Mamma mia, che pacchianata!". Be', non ci si può fare proprio niente. L'amore è un sentimento difficile da provare, ma pressoché impossibile da esprimere. Il nostro consiglio per oggi è: siate indulgenti. Perdonate i bigliettini melensi dei vostri partner. E se state scrivendo il vostro Sex Diary, non pretendetevi troppo sul serio. Anche se ci metterete il massimo impegno, ci sarà sempre qualcuno che vi troverà infantili, banali, improbabili, forse addirittura ridicoli. Non c'è niente da fare. L'amore, quando è vero amore, deve far ridere.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).