TRENDS REPORT

Eve La Plume: «Seduci con il burlesque»

26 febbraio 2010

Sembra uscita da un film d'epoca anche nella vita di tutti i giorni. E sotto i riflettori si trasforma in Eve La Plume. Look e sensualità burlesque sono la sua ispirazione costante. Per essere attraenti e raffinate, senza prendersi sul serio, ecco i suoi consigli di seduzione!

Precedenti Successivi

«Sensuale, non aggressiva»

1/4

Attraverso il genere burlesque ha dato vita a una parte di sé che si chiama Eve La Plume. Per questo nome ed età reali passano in secondo piano: è il suo personaggio a mettersi sotto i riflettori. Ma come è nato? «Mi sono appassionata – spiega Eve La Plume – alla letteratura erotica e alla storia tra fine ‘800 e inizio ‘900. Mi affascina l’atmosfera dei vicoli francesi e della pittura alla Toulouse Lautrec. Ho poi studiato Fashion Design e ho così potuto approfondire l’evoluzione del costume soffermandomi sul periodo che preferisco. Il mio lavoro è infatti quello di costumista». Niente scuole di danza alle spalle? «Solo del pattinaggio artistico». E poi l’emergere di una nuova esigenza: «Non mi piaceva il modo aggressivo in cui viene trattato oggi l’erotismo. Io amo una rappresentazione più serena e delicata della sensualità come quella evocata dai libri che leggevo. Circa 5 anni fa, ho iniziato a frequentare un locale milanese che ospitava feste anni ‘30 e così è nata l’idea (incosciente) di fare uno spettacolo ispirato alla sensualità nella quale mi identificavo. Solo poi ho capito che il burlesque era il genere che incarnava perfettamente la mia concezione di eros. Mi ero ispirata a questa corrente, senza saperlo».

    Condividi:
    • Twitter
    • Facebook
    • Delicious
    RISULTATI

    INTERESSANTI IN RETE

    Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
    Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).