TRENDS REPORT

Bellissima come la mamma

22 marzo 2010

Non si fanno mancare nulla: scarpe con i tacchi, concorsi di bellezza e reality, centri estetici, fisse sulla linea e… botox! Le bambine così imitano la vanità della loro mamma. Ecco la chiave di lettura di due psicologhe, Silvia Piva e Camilla Moro.

Precedenti Successivi

Punturine di botox a 15 anni dalla mamma di plastica

1/5

E’ soprannominata la “Barbie umana”. Cos'hanno in comune lei e la bambola più trendy del mondo? La plastica. Tanti, in tutto forse cento, gli interventi di chirurgia estetica che “vanta” Sarah Burge (nella foto Splash News), 49 anni. Si è rifatta mento, collo, zigomi. E poi tre lifting al viso, cosce e seno. Ma non è l’ennesimo ritocchino ad averla di nuovo catapultata all’onore delle cronache. Il clamore questa volta è stato suscitato dalla figlia che da un anno si fa fare punturine antirughe di botox dalla madre con diploma di estetista (ma occorrerebbe un medico). Hannah ora ha 16 anni e si è fatta fotografare dal giornale britannico Daily Mail durante uno di questi “rituali di bellezza”. Fortuna che non abita in Italia! Qui si è appena approvato un disegno di legge per impedire il rifacimento del seno alle minorenni, la prima legge antiritocchi d’Europa.
Ma quali meccanismi psicologici scattano quando l’ossessione per la bellezza si trasmette da madre in figlia? «La madre – spiega la psicoterapeuta Camilla Moro - trasferisce alla figlia quello che per lei è un valore. La figlia lo fa suo per essere accettata dalla madre e per comunicare con lei, illudendosi di essere amata. Così tuttavia apprende di “avere” un corpo anziché “essere” un corpo e, di conseguenza, non darà ascolto alle proprie emozioni e perderà la capacità di esprimerle. Lo scopo inconscio di questa madre invidiosa è che la figlia perda la possibilità di amare e di essere amata». Quali problematiche ha sviluppato questa tipo di donna? «Ha privilegiato l'apparire allontanandosi dall'ascolto della propria interiorità. Non si è evoluta nel rapporto con l'altro sesso e nella conoscenza di sé e per questo – conclude l'esperta - trasmette messaggi illusori rispetto alla vita».

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI

INTERESSANTI IN RETE

    Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
    Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).