TRENDS REPORT

Quante bugie per fare colpo in Rete!

10 settembre 2010

Non c'è luogo migliore di Internet per fare nuove amicizie. Non sempre, però, l'approccio è sincero e onesto. Quando si tratta di conquistare qualcuno, e magari fidanzarsi, i particolari fanno la differenza e le bugie possono essere davvero pericolose.  «La tastiera del pc è una protesi dell'Io», spiega lo psicologo Vito Frugis. «Il modo di interloquire via Internet consente di utilizzarla come una "stampella" per i propri aspetti più zoppicanti o le qualità mancanti. Al primo approccio, la tendenza è quella di proiettare desideri e fantasie sulle bugie legate all'aspetto fisico. Una conoscenza più complessa, può indurre poi a imbrogliare anche sugli aspetti erotici e sessuali». Ecco su cosa si finge più spesso, secondo una ricerca effettuata dal sito OkCupid.

Pare che la statura conti più di altre caratteristiche fisiche. Per fare bella impressione su un possibile partner, meglio abbondare di qualche centimetro e non sfigurare. Ma se questa è la bugia più diffusa, allora prestate attenzione a questa informazione e calcolate sempre qualche spanna in meno in altezza per non restare deluse. «La notazione linguistica è fondamentale: ci si definisce spesso "molto" alti. Con questo aggettivo, la persona allude, evoca la fantasia di un fisico sinuoso come può essere quello di una modella», spiega la psicologa Cristina Iannuzzi «Nel caso delle donne, il "molto alta" fa pensare all'incedere sinuoso di una modella in passerella e quindi si vuole creare, di conseguenza, una selezione nelle proprie ambizioni. La persona molto alta cerca un partner prestante e che sia "all'altezza"».

    Condividi:
    • Twitter
    • Facebook
    • Delicious
    RISULTATI

    INTERESSANTI IN RETE

      Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
      Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).