Il Gattopardo restaurato: Cardinale e Delon, un valzer mai finito

14 maggio 2010 
PHOTO GETTY IMAGES

Si può smettere di danzare un valzer d'amore nel 1963, e ritrovarsi 47 anni dopo, su un red carpet già fatto, a ricordarlo ancora. Claudia Cardinale e Alain Delon - stasera alla montée des marches a vedere il loro Gattopardo restaurato dalla fondazione di Martin Scorsese, con un finanziamento di 900 mila dollari di Gucci - erano, se mai possibile, più belli di allora. Di quando per Luchino Visconti (e per tutta Italia) diventarono Angelica e Tancredi.

Lui sul tappeto rosso le ha porto il braccio. Lei allora l'ha guardato in un sorriso. Così hanno salito le scale del palais des Festivals, insieme anche alla figlia di lui, Anouchka Delon.

E i conti sono presto fatti: «Potevamo avere una storia d'amore, siamo invece una coppia mitica», dirà lei poco prima dei flash. «Non è mia, me lo ripete spesso proprio lui. Siamo amici da una vita, non ci siamo mai persi».

>> SFOGLIA IL RED CARPET

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).