Abiti da sposa colorati: il bianco classico cede il passo alle nuance arcobaleno

di Francesca Favotto 

Rosso, viola, blu, azzurro… e chi più ne ha, più ne metta! Le ultime tendenze in fatto di bridal fashion vedono il classico bianco cedere il passo ai colori dell'arcobaleno. Ma si addicono a tutte? Esistono delle regole nello scegliere il colore dell'abito da sposa più adatto a noi? Leggete un po' qui!

Francesca Favotto

Francesca Favotto

ContributorScopri di piùLeggi tutti

<<>0
0/

Proviamo a fare un gioco d'immaginazione: pensate ad un matrimonio. Il primo colore che vi viene in mente è… il bianco, vero? Perché bianco è il colore della luce, della purezza, ma soprattutto dell'abito da sposa, il grande protagonista delle nozze.

Negli ultimi anni, però, il trend è cambiato: sebbene l'abito candido resista alle mode e rimanga la prima scelta della maggior parte delle spose, una percentuale sempre più in aumento opta per tonalità un po' più grintose e vitaminiche, che spaziano dai delicati e primaverili toni pastello fino agli energici colori primari, come il rosso o il temutissimo viola, sfidando così la malasorte.

Una scelta di sicuro riservata a donne di carattere, che sanno quello che vogliono e che non hanno paura di osare, ma che va fatta sulla base di determinati criteri, da avere sempre ben presenti, quando si va a scegliere il vestito. Per prima cosa, non tutte siamo portate per indossare determinati tipi di colore, quindi a prescindere dalle tendenze viste sulle passerelle alle ultime bridal week, il primo consiglio è scegliere sempre sulla base dei propri gusti personali e non su quelli dettati dalla moda.

Secondo principio guida: intonare sempre la tonalità dell'abito ai propri colori, ovvero l'incarnato, i capelli e gli occhi. Una sposa dalla carnagione diafana in linea di massima starà bene con un abito sui toni del bianco ghiaccio o perlaceo, mentre una ragazza dalla pelle olivastra e i tratti mediterranei potrà indossare i bianchi caldi, ovvero quelli tendenti al panna, all'avorio e al rosato.

Ultimo ma non ultimo, tenere presente sempre il fattore età: l'abito bianco e lungo con strascico è più indicato per le spose giovanissime o alle prime nozze. Per chi avesse superato gli Anta o fosse già alle seconde nozze, la scelta migliore è l'abito corto o tailleur pantaloni o con morbidi pantaloni palazzo sui toni pastello, da intonare all'orario della cerimonia o alla stagione.

Per quanto riguarda i colori forti, come il rosso, l'oro, il prugna, l'arancione, visti sulle ultime passerelle della New York Bridal Week, proposti da mostri sacri come Vera Wang e Carolina Herrera, il nostro unico consiglio è: osate, ma solo se in linea con la vostra personalità .

Indossare un abito da sposa rosso fuoco non è esattamente come dirlo, occorre grande carisma, coraggio e un pizzico di esibizionismo! Ma se alla fine, la vostra scelta ricadrà su queste tonalità, ricordatevi di avvisare le vostre invitate: di solito, il bon ton vuole che i loro abiti non siano bianchi per non offuscare la sposa nel suo giorno più bello. Se però vi sentite delle spose poco tradizionali, un avviso pre-cerimonia salverà voi e le vostre amiche da situazioni spiacevoli e da doppioni di colore imbarazzanti!

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

  • News

    Unioni Civili, ddl Cirinnà arriva alla Camera

    Unioni Civili, ddl Cirinnà arriva alla Camera

Iscriviti adesso alla newsletter settimanale di SPOSA