Petali e maxi-petali sull'abito da sposa

di Marianna Peluso 

L'ottica rivoluzionaria d'intendere la moda, che al red carpet preferisce il green carpet

Marianna Peluso

Marianna Peluso

ContributorScopri di piùLeggi tutti

<<>0
0/

Se negli anni'60 la musica era il mezzo privilegiato per sostenere battaglie ideologiche, adesso questo primato spetta alla moda. Dopo il grido "mettete dei fiori nei vostri cannoni" adesso è l'ora degli stilisti di cospargerli sui bridal caktwalk di Milano, Barcellona, Londra e New York: le collezioni sposa PE 2013 sono invase da multistrati di petali di varie dimensioni, realizzati sempre in seta, tulle o voile.

I micro petali sbucano oltre le balze con fare sbarazzino e irriverente, impreziosiscono corpetti e sottolineano l'importanza di monospalla, punto vita e acconciature.

La taglia macro abbraccia la silhouette in modo discreto ma deciso, senza strizzare le forme, bensì esaltando la morbidezza di una couture che abbandona l'aspetto scultoreo per presentarsi come gioco e movimento. Passo dopo passo, l'outfit cambia luce e prospettiva, regalando nuovi spunti d'interpretazione e l'idea di un abito in essere, che vive, cambia e si trasforma, in base al portamento di chi l'indossa.

Big o small size, i petali sfogliano domande a caccia della risposta che ci tormenta da piccole e adulte: "m'ama o non m'ama?" La soluzione è nell'ultimo petalo.

VEDI ANCHE:

>TENDENZA SETA

>TENDENZA GRAN BALLO

IN DIRETTA DA SI SPOSAITALIA COLLEZIONI:

PRIMO GIORNO DI SFILATE

SECONDO GIORNO DI SFILATE

TERZO GIORNO DI SFILATE

DA STYLE.IT

  • News

    Family every Day, il web risponde al Family Day

    Family every Day, il web risponde al Family Day

  • News

    Bansky, nuova opera dedicata ai "miserabili" di Calais

    Bansky, nuova opera dedicata ai "miserabili" di Calais

  • News

    Asterix e Obelix contro il terrorismo #JeSuisParis

    Asterix e Obelix contro il terrorismo #JeSuisParis

  • News

    Parigi, è il giorno dell'omaggio alle vittime

    Parigi, è il giorno dell'omaggio alle vittime

Iscriviti adesso alla newsletter settimanale di SPOSA