Chic duality

di Marianna Peluso 

Confezioni artigianali e oniriche: ecco l'essenza di JUPE DE SATIN. Perché è il rocchetto a dettare la moda ed è il portamento a render giustizia a un abito

Marianna Peluso

Marianna Peluso

ContributorScopri di piùLeggi tutti

Si dice che l'eleganza sia un'indole innata, che c'è chi ce l'ha e chi no. Quello che non si dice, però, è che chi ha questa dote rende chic tutto quello che tocca, come un Re Mida della couture. È il caso di Gabriella Agostini e della sua firma controtendenza: Jupe de satin. Un nome che sa di leggenda, di bottega a Montmartre, di tradizione che torna in auge: dopo la produzione di serie e l'industrializzazione del fashion, si ritorna all'ago e al filo, alle sarte con il metro intorno al collo, all'irregolarità che rende unico un capo.

La stilista lascia che il mondo, l'arte e il cinema la ispirino, viaggiando col pensiero tra la Rive Gauche e la Côte d'Azur, ma restando profondamente radicata a una manifattura totalmente made in Italy. Solo abiti sartoriali, ispirati alla moda anni '50 e '60, in versione lineare e minimalista, con cui giocare a nuove interpretazioni grazie a risvolti, bordature e plissé. Ogni modello è una nuova visione di stile, da far vivere indossandolo. Perché è questo che la moda fa: suggestiona, fa sognare, fa sperare.

Nei capi della collezione Spring Summer 2013 di Jupe de satin si respira tutto il fascino del cinema neorealista di Antonioni, Rossellini e Visconti, il realismo magico di Fellini, l'atmosfera fiabesca delle composizioni di Yann Tiersen, la brezza marina che scompiglia i capelli al largo di Capri, il profumo di limoni e la gioia di una giornata di sole. La sposa che sceglie Jupe de satin vuole un abito semplice ma dall'anima nobile (solo satin, in tutte le sue declinazioni): abiti dalla linearità sinuosa e romantica che non sovraccaricano  l'immagine con troppi dettagli. Un abito da indossare per dire "sì" ma da reinterpretare successivamente in altre occasioni, magari abbinato a chiodo e scarpe basse: perché c'è un'altra cosa che non si dice dell'eleganza e che vi sveliamo noi… L'eleganza vuole essere libera.

Per vedere la collezione e saperne di più:

www.jupedesatin.it

DA STYLE.IT

  • News

    Family every Day, il web risponde al Family Day

    Family every Day, il web risponde al Family Day

  • News

    Bansky, nuova opera dedicata ai "miserabili" di Calais

    Bansky, nuova opera dedicata ai "miserabili" di Calais

  • News

    Asterix e Obelix contro il terrorismo #JeSuisParis

    Asterix e Obelix contro il terrorismo #JeSuisParis

  • News

    Parigi, è il giorno dell'omaggio alle vittime

    Parigi, è il giorno dell'omaggio alle vittime

Iscriviti adesso alla newsletter settimanale di SPOSA