Spose in... corto!

di Francesca Favotto 

C'è chi lo preferisce cortissimo e chi invece lo vuole un po' più classico, tagliato a metà polpaccio o alla caviglia: va (sempre e ancora) di moda il corto, una scelta audace ma raffinata. In diretta dalle passerelle di New York tutti gli abiti da sposa corti, per chi ama stupire

Francesca Favotto

Francesca Favotto

ContributorScopri di piùLeggi tutti

<<>0
0/

Audace, sbarazzino, ma anche elegantissimo, comunque sempre di moda: il corto non stanca mai, anche sull'altare. Direttamente dalle bridal catwalk di New York fino al white carpet va in scena la gonna corta, in alcuni casi anche cortissima, per spose non convenzionali; in altri invece sotto al ginocchio, con raffinati tailleur o gonne a ruota, quota caviglia, dal sapore anni Cinquanta, molto ladylike. Come accessorio ideale, un cappello sulle ventitré o una giacca a maniche corte, da portare aperta e scivolata.

Perfetto per valorizzare una figura snella e slanciata, si presta a nozze dal twist fresco e giovane, ma anche a seconde nozze, per spose che non vogliono rinunciare al sogno in bianco. Ideale anche per i riti civili, durante i quali si può osare di più. Per dare un taglio… con la tradizione.

VEDI ANCHE>GUARDATEVI LE SPALLE, OVVERO GLI ABITI DA SPOSA BELLI DIETRO

DA STYLE.IT

  • News

    Family every Day, il web risponde al Family Day

    Family every Day, il web risponde al Family Day

  • News

    Bansky, nuova opera dedicata ai "miserabili" di Calais

    Bansky, nuova opera dedicata ai "miserabili" di Calais

  • News

    Asterix e Obelix contro il terrorismo #JeSuisParis

    Asterix e Obelix contro il terrorismo #JeSuisParis

  • News

    Parigi, è il giorno dell'omaggio alle vittime

    Parigi, è il giorno dell'omaggio alle vittime

Iscriviti adesso alla newsletter settimanale di SPOSA