Accessori per lo sposo:
la boutonnière

di Staff Sposa 

Anche lui il giorno del sì indosserà un fiore. La boutonnière è una piccola composizione di fiori, foglie e bacche che si appunta al bavero della giacca in occasioni speciali quali il matrimonio ed è da sempre simbolo di ricercatezza.

<<>0
0/

Non a caso il fiore all'occhiello era originariamente appannaggio dell'upper class e dei più alti esponenti della casa reale. Il galateo prevede che lo sposo porti, fermata al bavero, una sola camelia bianca, in tono con l'abito della sposa. I testimoni e i padri della coppia ne avranno invece una doppia di colore rosso. Ma non solo di camelia ci si può adornare! La scelta è molto più vasta e si lega alla stagione in cui si svolge la cerimonia. In primavera potete scegliere tra fresie, narcisi, gelsomini od orchidee. In estate sono indicati mughetti, piccoli garofani, gardenie, roselline o gigli tigrati. In autunno dalie o iris e in inverno camelie, bucaneve o genziane. Se la scelta cade su una piccola composizione è assolutamente necessario che ci si affidi a un fiorista onde evitare catastrofici lavori "fai-da-te". Assolutamente vietato usare fiori finti! La boutonnière dovrà essere semplice, fresca, spontanea, adatta alla stagione e al tenore della cerimonia. Dovrà riflettere il gusto dello sposo, lo stile del suo abbigliamento, senza stonare con il bouquet della sposa né con il tono del ricevimento.

DA STYLE.IT

  • News

    Family every Day, il web risponde al Family Day

    Family every Day, il web risponde al Family Day

  • News

    Bansky, nuova opera dedicata ai "miserabili" di Calais

    Bansky, nuova opera dedicata ai "miserabili" di Calais

  • News

    Asterix e Obelix contro il terrorismo #JeSuisParis

    Asterix e Obelix contro il terrorismo #JeSuisParis

  • News

    Parigi, è il giorno dell'omaggio alle vittime

    Parigi, è il giorno dell'omaggio alle vittime

Iscriviti adesso alla newsletter settimanale di SPOSA