Londra-Italia: un matrimonio a casa

di Valeria Brunelli e Francesca Valenti 

Maria e Claves sono entrambi italiani ma da anni vivono a Londra e per il loro sì hanno ovviamente deciso per il Paese d'origine. Hanno scelto la stupenda campagna cremonese come cornice del loro giorno, una zona neutrale e nuova per entrambi, dato che i loro natali sono sardi e veneti. Un matrimonio che ha avuto il sapore della vacanza in compagnia di amici e parenti perché molti ospiti, provenendo dall'estero e da varie parti d'Italia, sono arrivati qualche giorno prima.

Valeria Brunelli e Francesca Valenti

Valeria Brunelli e Francesca Valenti

Eventi con StileScopri di piùLeggi tutti

<<>0
0/

L'abito di Maria è stato confezionato seguendo un'idea precisa della sposa che voleva uno stile vintage con pizzi e seta. Le scarpe sono state realizzate a Londra da un negozio che disegna vintage inspired bridal shoes (scarpe da sposa in stile vintage) e hanno ripreso lo stile di pizzo e seta dell'abito.

Come avrete capito, uno dei temi era il vintage, l'altro i toni del color crema (richiamati, più o meno chiari, nei dettagli colore dell'abito e nella cravatta di Claves).

Arrivata in chiesa (S. Giulia in Alfiano Vecchio) al braccio di suo cugino Massimiliano, la sposa ha avuto la sua prima forte emozione: l'interno era totalmente e inaspettatamente affrescato, creando così un forte contrasto con l'esterno che invece era essenziale e minimalista. Un ambiente caldo, accogliente e romantico come nemmeno nei suoi sogni aveva osato immaginare.
Inoltre, Maria e Claves avendo organizzato tutto a distanza, da Londra, fino al giorno delle nozze non avevano avuto modo di vedere dal vivo Chiesa e location, quindi è stato un susseguirsi di emozioni che li hanno lasciati senza fiato.

Due eleganti damigelle hanno solcato la navata prima della sposa che era attesa sull'altare da un commosso Claves, distinto e raffinato nel suo completo Cantarelli.

Il ricevimento si è svolto presso il Colombarotto, un agriturismo molto rustico, restaurato recentemente, con una grande corte centrale, tanto verde e stupendi scorci per fotografie romantiche.

A pranzo concluso, il classico taglio torta, prima di lasciare spazio alla festa danzante… festa che è continuata anche il giorno successivo perché i molti ospiti stranieri hanno soggiornato in agriturismo.

Un matrimonio durato quasi tre giorni; giornate ricche di sole, allegria e di un simpatico potpourri di lingue: una invitata giapponese ha trovato in un amico della sposa un gran conoscitore della sua lingua e della sua cultura d'origine! Italiano, inglese e giapponese fusi per un caloroso abbraccio agli sposi!

Foto: Carlo Buttinoni

DA STYLE.IT

  • News

    Family every Day, il web risponde al Family Day

    Family every Day, il web risponde al Family Day

  • News

    Bansky, nuova opera dedicata ai "miserabili" di Calais

    Bansky, nuova opera dedicata ai "miserabili" di Calais

  • News

    Asterix e Obelix contro il terrorismo #JeSuisParis

    Asterix e Obelix contro il terrorismo #JeSuisParis

  • News

    Parigi, è il giorno dell'omaggio alle vittime

    Parigi, è il giorno dell'omaggio alle vittime

Iscriviti adesso alla newsletter settimanale di SPOSA