La promessa di matrimonio: ecco l'engagement shooting

di Francesca Favotto 

È una tendenza che arriva da oltreoceano e sta prendendo piede anche da noi: l'engagement shooting, ovvero un servizio fotografico, in cui la protagonista - oltre alla coppia - è la promessa di matrimonio e il fidanzamento. Pronte a scoprirne di più?

Francesca Favotto

Francesca Favotto

ContributorScopri di piùLeggi tutti

<<>0
0/

Tradizionalmente se si pensa a un servizio fotografico per il gran giorno, si pensa sempre e solo a quello durante la giornata stessa, quando il fotografo fa un reportage agli sposi o chiede loro di mettersi in posa per immortalare in migliaia di scatti il loro giorno più emozionante. Ma da qualche tempo sta prendendo piede la moda dell'engagement shooting, ovvero un servizio prematrimoniale in cui, oltre alla coppia, è protagonista la promessa di matrimonio, ovvero quel momento in cui lui chiede la mano di lei, sancendo così il fidanzamento e il futuro matrimonio. Ne abbiamo parlato meglio con Chiara Carolei, di MouMou Photography, esperta di questo tipo di servizio fotografico.

In cosa consiste l'engagement shooting? "L'engagement shooting è un servizio fotografico che viene effettuato prima del matrimonio. Non c'è una regola su quanto tempo prima, può trattarsi di mesi o solo giorni. La particolarità consiste nel fatto che, ovviamente, i futuri sposi sono in abiti civili, e spesso si ritrovano insieme davanti all'obbiettivo per la prima volta. Il luogo viene deciso insieme agli sposi, può essere un luogo a loro particolarmente caro, oppure un luogo di cui apprezzano la bellezza".

Da quanto tempo ha preso piede questa 'moda'? "In Italia l'engagement shooting ha preso piede negli ultimi tre-quattro anni, ma è una tendenza che arriva da Oltreoceano, come spesso accade nell'ambito dei matrimoni".

Da dove arriva l'ispirazione per questo tipo di shooting? "L'ispirazione in questi casi arriva tutta dal momento! Da parte nostra, è un'occasione molto preziosa per instaurare un feeling tra noi, gli sposi e gli obbiettivi. Più la coppia riesce a essere naturale, più per noi è facile entrare in sintonia con le loro emozioni e trarne ispirazione".

Cosa si aspettano le coppie da un engagement shooting? "Le coppie spesso approfittano di un momento così particolare, come la promessa di matrimonio o l'organizzazione delle nozze per concedersi un momento speciale insieme, e avere delle belle foto che non siano solo quelle del gran giorno. Normalmente le reazioni, davanti al lavoro finito, sono molto entusiaste proprio perché spesso è la prima volta che gli sposi si vedono ritratti in un servizio fotografico professionale. È anche un modo efficace per stemperare tante insicurezze. Non di rado, soprattutto le future spose si preoccupano, pensando che 'non verranno bene in foto'. In questo modo si rendono conto che si tratta di una paura infondata".

Foto gallery di MouMou Photography

DA STYLE.IT

  • News

    Family every Day, il web risponde al Family Day

    Family every Day, il web risponde al Family Day

  • News

    Bansky, nuova opera dedicata ai "miserabili" di Calais

    Bansky, nuova opera dedicata ai "miserabili" di Calais

  • News

    Asterix e Obelix contro il terrorismo #JeSuisParis

    Asterix e Obelix contro il terrorismo #JeSuisParis

  • News

    Parigi, è il giorno dell'omaggio alle vittime

    Parigi, è il giorno dell'omaggio alle vittime

Iscriviti adesso alla newsletter settimanale di SPOSA